Editoriale de IL SANTO – Il Signor Francesconi e le sue NON RISPOSTE… PORA SIENA

Il giornalista David Busato riprende su QUI SIENA , il mio editoriale riguardo all’ex Farfalla Rossa Alessandro Francesconi (clicca qui). Devo dire che quando ho letto il titolo, speravo in un’intervista approfondita e anche chiarificatrice sulla nomina del Francesconi  a VICE PRESIDENTE di una società compartecipata del Comune di Siena. Invece nell’intervista composta da tre domande secche secche non c’è niente di tutto questo. Il Francesconi fa anche lo stizzito, dicendo: “Sulle polemiche sorvolo volentieri, credo si commentino da sole come alcune forzature che qualificano l’integrità di chi le mette in piedi.” 

Caro Francesconi, risponda alle domande, perché i cittadini necessitano di risposte. Chieda al Sindaco di rendere pubblico il motivo della sua nomina e se essa rispetta i parametri della Carta di Pisa!!!

Lei siede su una poltrona pagato da soldi pubblici. Le pare una qualifica avere idee nuove? Sa quanti laureati con 110 e lode hanno buone idee ma non vengono nominati negli enti? Ci spieghi poi quali sono queste idee nuove che ha portato in Siena Parcheggi e poi ne riparliamo, renda pubblico il suo lavoro e pensi meno all’integrità di chi vuole risposte da un sistema che ha distrutto questa città.

La ringrazio vivamente per NON aver spiegato a chi paga le tasse quali professionalità Lei abbia per essere VICE PRESIDENTE di Siena Parcheggi…

Un video interessante del SOR FARFALLA ROSSA

Da Siena News

4 replies to “Editoriale de IL SANTO – Il Signor Francesconi e le sue NON RISPOSTE… PORA SIENA

  1. Credo che le dichiarazioni di Francesconi, così come il suo comportamento quando era a capo delle Farfalle Rosse, si commentino da soli. La vergogna per questa Città è di aver avuto quali amministratori (Cannamela Assessore prima e Consigliere comunale poi, Francesconi nel CDA della Siena Parcheggi) persone che, quando facevano l’ITI Sarrocchi, erano a capo di quel Movimento delle Farfalle Rosse che ha fatto casino nei confronti dell’allora Presidente del Senato Pera e dell’allora capo della CEI Ruini. Fatti, questi, che non hanno fatto fare una bella figura a questa Città.

    Ognuno, però, ha quel che si merita.

  2. Caro Santo buongiorno
    leggendo il tuo editoriale di oggi 21 febbraio 2014 mi sovviene una domanda: i criteri che hanno portato alla nomina come vice presidente di siena parcheggi di questo signore come si collegano con la conclamata “meritrocrazia” che il parolaio della cittò capoluogo della regione (cui il sindaco di siena manifestamente si ispira)sta enfatizzando nella composizione del nuovo governo dopo aver pugnalato alle spalle un suo compagno di partito? il primo cittadino della città di siena anche in questo caso avrà inviato un sms al parolaio o cosa?

    Curiosità, saranno mai soddisfatte? (Come tu sottolinei dovrebbero essere obbligatoriamente soddisfatte essendo la società in questione pubblica; purtroppo come diceva Orwell gli animali sono tutti uguali ma ce ne sono alcuni più uguali degli altri (da La Fattoria degli animali di George Orwell).

    Meditiamo gente meditiamo

    the best is yet to come

    jl

  3. ma che senso ha? ha raccolto voti per il sindaco forse? ci può essere qualcosa di più adatto alla vecchia politica?
    tra nomine in fondazione, biblioteca e queste il sindaco ha rinnegato se stesso: altroché merito!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star