Annunci

Archivio

Archive for the ‘sport senese’ Category

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – La lunga agonia di Siena… I parcheggi all’ospedale… Protesta a Santo Spirito…

31 maggio 2017 Commenti disabilitati

Su Facebook non si placa la vicenda di Falaschi, ma il buon avvocato conferma sulle pagine de LA NAZIONE la notizia che L’ERETCO ha dato per primo. Quindi niente fake news o bufale, solo la verità che piaccia o no è andata proprio come Raffaele Ascheri ha descritto. Purtroppo i grillini continuano a non rispondere ed anche nella trasmissione di Daniele Magrini dicono che sono attaccati dai blogger, forse non sanno che NOI siamo temprati da lunghe battaglie con il PD, vorrei suggerire che forse sarebbe meglio accettare le critiche che non usare sistemi a cui noi siamo purtroppo abituati. L’unico che risponde è ROMOLO SEMPLICI, ma non è dato sapere se lo fa per conto dei grillini, di Pietra Serena o a titolo personale… PORA SIENA

La lunga agonia (politica) di Siena

Parcheggi all’ospedale: il PD si fa bello con le chiacchiere, ma di fatto si continuerà a pagare

A tutta birra!!

Processo Mps: il 6 giugno si entra nel vivo

Come

Annunci

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – L’amministrazione S’E’ DESTA!!!

9 marzo 2017 Commenti disabilitati

Bravi i nostri amministratori! Dopo il disastro gestionale della viabilità Sabato scorso per le Strade Bianche, le zone interessate alla gara di DUATHLON di domenica prossima sono totalmente tappezzate di cartelli. Questo dovrebbe essere fatto anche per le STRADE BIANCHE.

Quindi cari senesi organizzatevi e leggete il cartello che pubblico qui sotto alla rassegna stampa. Nessuno è autorizzato alla polemica, l’informazione c’è!!!

Mps e Venete, Bruxelles fissa i paletti per lo Stato

Ottimo il livello della qualità della ricerca dell’Unistrasi

Sport Siena Week End: appuntamenti per tutti i gusti

La farsa della commissione d’inchiesta sulle banche e quello che Renzi non dice

Gli eletti all’Accademia degli Intronati

La giustizia folosa

clicca per ingrandire

 

 

Video Editoriale de Il Santo – Strade Bianche tra SPORT e POLEMICHE… Qualche idea per migliorare…

6 marzo 2017 Commenti disabilitati

Essere critici non vuol dire essere contro. La gara ciclistica Strade Bianche è un evento importante per il territorio, ma si deve e si può fare di più per evitare i disagi ai cittadini. L’informazione deve essere capillare e la viabilità deve essere studiata bene a tavolino, ecco qualche proposta che potrebbe essere utile per l’anno prossimo…

Editoriale de Il Santo – Splende il sole sul CUS SIENA JUDO

28 novembre 2016 1 commento
_dsc9005-copia

Andrea Ferretti con Simone Muzzi

Oggi dovevo analizzare la risposta inviatami da Enrico Tucci in merito al mio articolo della scorsa settimana. Sono però troppo contento per come è andata alle finale del Campionato Italiano a Squadre di Judo per rovinarmi il morale con la politica senese. Ieri a Monza un senese, un cussino che è stato chiesto come prestito dalla società di judo O.K. AREZZO si è fatto onore. Tre incontri disputati e tre vinti. Dimostrando che il lavoro, la fatica e l’ottimo staff del CUS SIENA JUDO può forgiare un atleta a rappresentare Siena ai massimi livelli sportivi italiani. Se con Andrea Ferretti siamo più che sicuri che il Judo senese ha un talento in Europa con Simone Muzzi si apre la strada per una nuova generazione, che può portare soddisfazioni allo sport senese. Chiaramente Simone non si deve sentire appagato per la medaglia d’oro conquistata ieri, ma deve avere fame e trasmettere questa fame di vittoria ai suoi compagni di TATAMI. Voglio ringraziare con questo post tutto lo staff del CUS SIENA JUDO, perchè hanno insegnato a Simone e anche a noi genitori ad amare uno sport che da tante emozioni, che regala tante soddisfazioni, ma che può essere impietoso e riportarti sulla terra in un attimo.

Il judo senese non è solo storia di medaglie combattimenti, infatti in questi giorni grazie a Siena TV e a Susanna Guarino, abbiamo potuto raccontare la storia di Pier Paolo Semboloni, un ragazzo con la sindrome di Down che è riuscito a prendere il terzo Dan. Vi rimando al video di questa storia, guardatelo, perchè lo sport è fatto anche di questo…

Editoriale de Il Santo – Domenica Prossima Judo Day in Piazza del Campo con il campione azzurro Matteo Marconcini…

30 settembre 2016 Commenti disabilitati

Come tutti sanno sono appassionato di sport di contatto. Il mio primo amore è stato il pugilato, che ho praticato da amatore per tanti anni seguito dal mio amico e maestro Simone Cerpi. Da qualche hanno ho abbandonato la nobile arte per raggiunti limiti di età, trascinato dalla passione dei miei due figli ho deciso per tenermi in forma di praticare il judo in un corso del CUS Siena Judo dove gli appassionati e i neofiti possono praticare questa arte marziale anche se prossimi ai 50 anni.

Domenica ci sarà nuovamente il Judo Day in Piazza del Campo, una cornice bellissima per uno sport che a Siena ha tanti praticanti. La sezione del Cus Siena Judo vanta atleti di eccellenza che hanno portato e portano i colori della balzana in giro per il mondo. Sabato 1 Ottobre l’atleta senese Andrea IRON Ferretti sarà impegnato all’European Cup di Tampere in Finlandia, gli faccio un grosso in bocca al lupo, forza IRON!!!

Come dicevo nella splendida cornice di Piazza del Campo Domenica ci sarà il Judo Day, una manifestazione che è arrivata alla terza edizione che porta in Piazza tanti atleti e famiglie per far conoscere a tutti uno sport che ha regalato alle Olimpiadi di RIO la 200° medaglia d’Oro al nostro paese, con l’azzurro FABIO BASILE.

Domenica sarà ospite del Cus Siena Judo e di Siena un altro azzurro MATTEO MARCONCINI che dopo dei gran combattimenti è arrivato 5° alle Olimpiadi, cedendo solo nel finale. Marconcini sarà con noi tutto il giorno mettendosi a disposizione dei piccoli atleti. Vi invito a partecipare numerosi, l’invito è esteso anche al quel politico senese che l’anno scorso contestato la concessione della Piazza del Campo per questo evento. Lo invito, perché potrà vedere con quale onore e rispetto questi ragazzi praticano quest’arte ed è lo stesso onore e rispetto che hanno anche fuori dal tatami…

P.S. In caso di pioggia l’evento si svolgerà nel tartarugone in Piazza del Mercato.

30

Editoriale de Il Santo – Dalle “cicciottelle” del Tiro con l’arco al “Modello del tatami”…

10 agosto 2016 3 commenti

Tempo di Olimpiadi tempo di emozioni, ma tempo di bischerate anche sui giornali.

Chiaramente il cuore di ogni sportivo batte per uno sport o una disciplina diversa, in casa de Il Santo in questi giorni passavamo dalla Pallavolo al Judo per non perdere nemmeno un secondo degli incontri dei judoka azzurri sul Tatami di Rio. Belle emozioni ci ha dato Fabio Basile, che con la sua pazza determinazione ha conquistato la duecentesima medaglia d’oro per l’Italia un risultato mica da poco vedendo gli atleti che componevano il tabellone del judoka torinese, fosse un calciatore varrebbe quanto POGBA!!!

Bravissima anche la Giuffrida che si porta a casa un bell’argento.

Dispiacere poi per Elios Manzi (-60kg) che non ha imbroccato un buon sorteggio, del resto il judo è anche questo per arrivare in fondo qualche volta ci vuole fortuna, come nella vita. Così come per Valentina Moscatt che non è riuscita a coronare il sogno di ogni atleta olimpico.

Le bischerate poi le leggo il giorno dopo degli incontri in cui altri due nostri Judoka erano impegnati a Rio, a pagina 18 della Gazzetta dello Sport si legge un articolo che un po’ mi ha fatto incazzare.

Si può definire Edwige Gwende una STARLETTE del judo italiano? Tra le altre cose penalizzata, perché gli arbitri non si sono accorti di una scorrettezza della sua avversaria Tina Trstenjak slovena che poi ha vinto l’oro, penalizzazione che se fosse stata sanzionata avrebbe squalificato la slovena e portato avanti la Gwende. Oppure definire fotomodello da Tatami Matteo Marconcini che da outsider è riuscito ad arrivare fino alla finale 3-5 alle olimpiadi? La qualificazione per Marconcini fino ad un anno fa era per Lui una cosa impensabile, l’atleta di Arezzo infatti a Settembre 2015 aveva il braccio al collo per un’operazione alla spalla, dopo che si è ripreso l’ha fermamente voluta e conquistata facendoci venire i brividi con quella barba da guerriero (non da fotomodello) che ha messo in fila valenti judoka più conosciuti di Lui.

Voglio però rigirare dalla parte del judo queste definizioni che non si addicono per niente a chi suda e sputa sangue come questi judoka. Voglio dire a chi mi legge (pochi), mandate i vostri figli e figlie a praticare judo, ai maschi verranno addominali da modello, le femmine potranno diventare delle starlette, magari nel mentre impareranno a sudare e conquistare qualcosa che vogliono con le loro forze senza l’aiuto di MAMMA o BABBO…

Bravi tutti a Rio, perché solo aver calcato quel tatami vi consegna alla storia dello SPORT, viva anche alle “cicciottelle” del tiro con l’arco, perché come la STARLETTE  e il MODELLO del TATAMI hanno dimostrato di valere più di quei giornalisti che affibbiano aggettivi a casaccio…

P.s. per il Giornalista della Gazzetta dello Sport: nel Judo non c’è il 4° posto, si salta direttamente al 5°, SE LE COSE NON LE SAI…. SALLE!!!

lagazzettadellosport

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il Santo è tornato, ma Lui vuole fare l’orto! Siena è salva i blogger non servono più!

2 agosto 2016 Commenti disabilitati

Quest’anno il ritorno dalle vacanze è stato fra i più belli. Non riconosco più Siena!

Nei quindici giorni delle mie ferie è successo di tutto e credo che ormai non ci sia più bisogno dei blogger, causa dei mali di questa città e anche parecchio antipatici, visto che il buon Fulwio Mankuso mi ha bannato su FACEBOOK anche se non c’ero amico, evidentemente ho scritto qualcosa che lo ha offeso, ce ne faremo una ragione eppure poco meno di un anno fa si è prestato a scrivere su queste pagine!!! Forse non mi sono convertito all’ideologia SMART o non ho messo qualche MI PIACE come tanti SMART BOYS TANGLE fanno…

Ma torniamo alle cose serie, nel mese di LUGLIO sono stati assolti tutti gli imputati per la questione dell’Università, lo dicevo io che aveva ragione il mio amico ALMUTA NABBI che a Siena non è successo niente!!! Infatti più di 200 milioni sono spariti, i dipendenti dell’Università hanno fatto un sacco di sacrifici e poi tutto finito con una assoluzione! Allora dico io se non c’è il danno non c’è nemmeno il risanamento! Comunque qualcuno ha anche brindato perché il reato per il quale era stato accusato è andato in prescrizione, caro furbone, un discorso è l’assoluzione un discorso è la prescrizione, non menare il can per l’aia.

C’è stata poi la maratona notturna del mitico, inossidabile DON BRUNETTO che ha fatto le ore piccole per fare da mediatore tra il vecchio proprietario della ROBUR PONTE e la nuova proprietaria ANNA DURIO, coadiuvata dall’ottima AMATO che era candidata nel PD amica di quello del bar dell’Università, che sosteneva il Ceccuzzi, che ora sostiene quell’altro tifoso dell’EMMAVILLAS.

Insomma Don Brunetto nelle vesti di mediatore ha avuto un ottimo risultato. Viste le doti del nostro Sindaco lo proporrei per l’ONU, magari le avesse usate per scoprire i nomi di chi ha distrutto la più antica banca d’Europa non avrebbe fatto incavolare Enrico Rossi detto l’inzaccherato, infatti al Governatore della TOSCANA è mancato di andare ai microfoni di qualche radio locale ed urlare: “FUORI I NOMI CAZZO!!!”

Si lega a questa storia tra L’inzaccherato e Don Brunetto, il salvataggio del MONTE DEI PASCHI fu Siena.

VIOLA, VALENTINI e RENZI lo hanno salvato chi con capacità amministrative chi con quelle politiche, peccato VIOLA ai tempi del povero ROSSI non avesse preso in considerazione le mail del presunto suicida, ma che volete che sia!!!

Siena è salva, tra pochi giorni c’è il Palio, la ROBUR sta acquistando fior fior di giocatori, così come la MENS SANA e l’EMMAVILLAS…

A me povero blogger non resta che chiedere un aiuto a FULWIO MANKUSO, che pur bannandomi sicuramente mi legge, se avesse la compiacenza di farmi avere un pezzettino di terra per fare un orto urbano (come è stato fatto per lo scambio di terra per la nuova ciclabile), potrei invero lasciare il blog e dedicarmi alla coltivazione di pomodori, insalata e FAVE… No le FAVE no a Siena ce ne sono troppe compreso il sottoscritto… PORA SIENA in che mani!!!

HATTORI HANZO – MPS: VERSO L’INFINITO ED OLTRE, MA QUALCUNO SI FERMI PRIMA DI “VERSO”

Due rapine in meno di due ore

Mps: trionfo o boccata (e 3 Ps)?

Pinassi (Cinque Stelle): “C’è orto e orto: cosa non si…

Borsa: Europa in rosso. Affondano Mps, Bper e Unipol 

Falciai: “Adesso il Monte dei Paschi può ripartire e l’aumento andrà in porto”

Quelli che ce l’hanno fatta (a farla franca)

Mps: la grande melina

Pietraserena: “Mps: la fine di una gloriosa storia”

La favola per cui due ragionieri si sono fatti beffe di rettori, CdA, Senato Accademico, sindaci revisori e sindacati è puro surrealismo

Pinacoteca-Santa Maria: il sindaco conferma che siamo ancora all’anno zero

Trasformazione in Foloso Bank

RICORDI

Bezzini, Ceccuzzi su Antonio Vigni:«la Fondazione Monte dei Paschi possa avvalersi della sua consulenza per le operazioni strategiche».

durioeduro