3 Replies to “Il Video della Settimana – Salvini e i senesoni”

  1. Totalmente d’accordo! Sono anni che seguo il Santo . Come seguivo l’Eretico o Bastardo senza gloria. Nel panorama senese erano le sole voci libere al contrario della stampa che dai giornaloni nazionali ai giornaletti locali plaudivano alle sorti “magnifiche e progressive” dei potentati locali e di chi li dirigeva da lontano . Anche le TV locali sono sempre state …allineate e coperte . Come lo sono anche oggi . Sempre dalla parte di chi vince ! Vizio italico permanente! Vorrei ricordare un caso emblematico ; nel 1936 o 37 in occasione della visita del baffino tedesco in Italia ci fu una grossa lotta fra gli storici dell’arte italiani per essere la guida a tale evento . Vinse la gara un fascistissimo funzionario del ministero della P.I. Nel 1945 il solito era la punta avanzata degli storici dell’arte …marxisti italioti. Scarsa lo sfogo.

  2. Scusami, ma vuol dire che qualunque cosa succeda a Siena (ritenuta sbagliata) ogni senese /senesone non potrà dire più niente perché ci sarà il Santo di turno che gli dirà “quando Antonveneta, emissari, Montepaschi ecc. ecc. Cosa avete detto/fatto?

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: