Archive

Archive for the ‘piazza virtuale’ Category

La rubrica dei Disastri – Su SIENA BIOTECH BRUNINO pare BETTINO!!!!

13 maggio 2013 Commenti disabilitati

Ho postato grazie alla cortese disponibilità del “Santo” un’ opinione su quello che “quelli del boom” non hanno saputo/voluto/creduto indispensabile fare nella nostra vita economico-sociale degli ultimi 50 anni, sperando in un risveglio …..postumo!!! Invece leggo che uno dei candidati nato nel  pre-boom , quindi a metà tra coloro che decidono e coloro che subiscono le decisioni, che pensa ancora di essere negli anni ’90, forse pensando di cambiare il nome da Bruno a Bettino, visto che pensa ad esempio di risolvere il problema Sienabiotech con i soldi pubblici ………  http://www.ilcittadinoonline.it/news/159871/Valentini__Chiederemo_alla_Regione_un_sostegno_concreto_per_Siena_Biotech_.html  .

Di Sienabiotech il sottoscritto scrisse un articolo appena prima che partisse la cassintegrazione (http://www.ilcittadinoonline.it/news/146668/A_Siena_la_ricerca_segue_il_collasso_dei_suoi_finanziatori.html   ), passando attraverso un post pubblicato nel blog del “Santo” molto tempo prima per cercare di far nascere un po’ di orgoglio in chi vedeva molto bene il tramonto (https://ilsantodisiena.wordpress.com/2011/07/07/che-cosa-e-sienabiotech-perche-esiste/

 Insomma  le cose erano evidenti da tempo, bastava leggere ed informarsi, cosa oltretutto molto facile e semplice per chi è al potere dell’ economia e della società economica di una città come Siena !!!  Poi vorrei sottolineare,  che in Regione la situazione è ben conosciuta da tutti da molto tempo (http://www.ilcittadinoonline.it/news/151021/La_crisi_della_Siena_Biotech_in_Regione.html) Conosciuta anche da parte di chi fa il lavoro di sindacato, cioè di coloro che dovrebbero conoscere e far riconoscere DIRITTI e DOVERI. I modus operandi talvolta sono stati discutibili e senza dare troppo insistere nel dare fastidio (http://www.gonews.it/articolo_162809_Biotech-rinviato-lo-sciopero-in-attesa-del-tavolo-di-trattative.html ), anche perché se lo si fa (http://www.sienafree.it/siena/142-siena/42004-siena-biotech-indetto-sciopero-per-giovedi-15-novembre ), si rischia come è successo ad un sindacalista di essere “trasferito” in corso d’ opera!!!  Il tutto è gestito da chi dovrebbe render conto ai colleghi / dipendenti (ricordo che è una società al 100 % di MPS !!) , ma che invece tenta di scappare in vari modi fino  a fare promesse (http://www.youtube.com/watch?v=xWbLjnGwJWU ), che oggi ritornano ad essere fatte come un ritornello dal signor Bru Bettino.  I dipendenti , come i ricercatori di SB e altri enti, che vivono di un lavoro incomprensibile come quello della ricerca, nel Paese delle favole rischiano solo di diventare come i topi  del “pifferaio magico”!!! Mi auguro che ci sia volontà di comportarsi con coraggio e responsabilità e che si sappia leggere e sfruttare questa esperienza per creare qualcosa di veramente grande e positivo anche ora che sembra tardi…….

Mi auguro che chi diventa Sindaco e chi diventa componente della Giunta sia cosciente che ogni azione non riguarda il proprio partito o amico dell’ amico, ma riguarda una Comunità di persone che nel passaparola, soprattutto in un momento come questo dove si usa la rete, diventa un messaggio Globale e non locale!!!!! Ultimamente passa il messaggio che Siena è un po’ come se fosse la Sodoma e Gomorra italiana…..con la differenza probabilmente che non ci sarà ne una condanna divina ne una terrena ……quale sarà allora il futuro ?

Multipass

La rubrica di Gianni – Lo sport come risorsa… Ma a Siena non interessa!!!

24 aprile 2013 2 commenti

Un tempo questa città, aveva un torneo… (clicca e guarda)

Un grande torneo…che vide la luce nel 1983..

Il “Città del Palio” era un torneo che aveva varcato i confini delle mura di Siena, persino i confini dell’Italia, e nel mondo intero si conosceva l’importanza di questa manifestazione…

Il “Città del Palio” era uno dei più bei tornei di Judo che tutti, società sportive, atleti, nazionali, attendevano ogni anno per misurarsi sportivamente su un bel tappeto, all’epoca rosso e verde…

Il nostro Torneo ha visto passare una marea di atleti e di tecnici che ancora oggi, quando ci vediamo, ricordano con gioia quell’evento…

E son passati atleti come i giapponesi Inoue e Takimoto, oro a Sidney, gli italiani come Maddaloni anch’egli oro olimpico a Sidney, Bianchessi, Meloni, Quintavalle…gli ungheresi Barna e Ungvari, le Israeliane Gila e Laor…

Mi fermo qua…

Ogni anno che passava e che i tempi cambiavano diveniva sempre più difficile trovare le risorse per metter su il torneo…qualche sponsor qualche aiuto, ma spesso era più quelli che ci si rimetteva di tasca propria degli aiuti che arrivavano…

Uno degli ultimi anni, quando ci si era prospettata la possibilità di portare a Siena il Campionato Europeo Cadetti, ci siamo avvicinati cautamente all’amministrazione comunale per chiedere in quale modo ci potesse dare un aiuto, facendo presente che la cittadina di Follonica, pur di avere la presenza di quel campionato o almeno il torneo Città del Palio che avrebbe cambiato nome, era disposta a darci 45 posti letto gratuiti e i pasti per atleti e squadre…

Il Campionato avrebbe portato tante persone, addetti ai lavori, amici, accompagnatori, appassionati, parenti degli atleti….tanti, almeno  tremila persone….nell’arco di due o tre giorni…

Altrettanto non cautamente, ma in modo diretto, l’allora assessore allo sport, ci disse, senza nemmeno tentare di farci una qualunque proposta per  non mandar via quella manifestazione, che ad un’offerta del genere non si poteva dire di no, e che sicuramente la scelta di Follonica sarebbe stata indubbiamente la migliore…!!! Nemmeno da discutere!

Sport a Siena?! Mah!magari oltre alla Mens Sana e al Sienone, ce li abbiamo i nostri campioni nel judo, Andrea Ferretti, Chiara Carminucci che si sono distinti ultimamente, ma anche tutti gli agonisti che portano a casa piazzamenti d’onore agli Italiani e a tornei di fama mondiale…Ma forse si sarebbe potuto avere anche molto altro…se questa città ci credesse…un po’ di più…

Magari anche le botteghe del centro, quelle che chiudono a raffica, in quei giorni avrebbero venduto qualcosa, magari qualche albergo, senza tirare il collo alla gente qualche camera in più l’avrebbe riempita, magari qualche pizzeria avrebbe spianato qualche pizza in più, forse avrebbe, così facendo, investito in quella pubblicità diretta che non fa mai male e che poi ti riporta gente… Forse qualche attività  oggi non sarebbe chiusa…

Meditate gente…meditate…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Libero Contributo – Tutti cercano un posto al sole!!!

23 aprile 2013 Commenti disabilitati

Col fare ecumenico che mi contraddistingue vorrei dunque riprendere il post di qualche giorno fa sulla sgangheratezza della compagine antagonista.
Abbiamo visto in questi giorni un florilegio di autocandidature.
Tralascio quelle vicine alla maggioranza in cui addirittura c’è qualcuno che consapevole del ruolo giocato in passato e di quello potenziale futuro, non esita a candidarsi sindaco, pur sapendo di non poter vincere, per far contare anche di più le proprie indicazioni al secondo turno.
Atteggiamento machiavellico ma degno della storia che stiamo vivendo.

Ancora un immagine del nostro Ecumenico inviato…

Vorrei però riprendere il commento di Enrico Tucci.
Sinceramente, tra tutti quelli apparsi mi era sembrato quello con l’intenzione più vicina ad una federazione dell’opposizione.
Gli altri, a onor del vero, non avevano nemmeno risposto
Gli altri hanno solo cercato di procacciarsi un posto più a solatio.
Siccome l’atteggiamente pro domo propria lo considero sconveniente (IMHO) in questa situazione, vorrei che il Dr. Tucci, come promesso qualche giorno fa ci relazionasse, se può, sull’attuale situazione che non pare, almeno dalle notizie giornalistiche, essersi sbloccata.
Attendiamo dunque news
Francesco

Categorie:piazza virtuale

Libero Contributo – Non andate in ordine sparso di fronte avete una corazzata!!!

20 aprile 2013 9 commenti

Questo post non so se sarà azzeccato per l’argomento su questa rubrica, ma dato che me la sento di esporlo provo a farlo qui dove si dovrebbe parlare di governo della città.
La compagine dei candidati a sindaco vede vari elementi schierati nell’agone.
C’è il PD che è il partito di maggioranza della città e che potremo definire il partito governante, giusto per semplicità e approssimazione e che ancora non ha presentato il proprio candidato sindaco.
Poi c’è il Neri, candidato sindaco di uno schieramento di opposizione che però presenta criticità non da poco al suo interno (Falorni docet), poi ci sono il Pinassi , il Tucci, la Vigni e il Falorni, tutti candidati sindaci per schieramenti di opposizione.
Per gli omini degli orti, le donnine della coppe e per me, chi fa opposizione al PD avrebbe tutto l’interesse a coalizzarsi per ottenere un risultato significativo.
Mi sembra di leggere che quello del Neri sia l’unico schieramento effettivamente non federabile con gli altri per vari motivi e personaggi.

L’unica foto disponibile del nostro inviato

ok, ne prendo atto e passo avanti.
Tutti gli altri dunque, cosa aspettano ad unire le forze per cercare di andare davvero al governo? Io, me ne scuserete la pochezza, sono uno di quei cittadini con l’anello al naso che vedono gli accadimenti e si fanno le domande, con bonaria e puerile ingenuità e semplicità di tattica politica.
Però magari, i conti li sanno fare e si chiedono: non penserete mica davvero di riuscire a combinare qualcosa contro le corazzate che avete di fronte procedendo in quest’ordine sparso?
Mettiamoci nell’ordine di idee che qui nessuno vuole fare il promotore od il detrattore di chicchessia, ma siccome leggo post di gente che cerca di raggiungere un risultato, io cerco di capire quale sia la metodologia che ci sta dietro.
Ho letto sul Cittadino on line appelli di Tucci all’unità e proposte di remissione del mandato. Sempre sulla stessa testata ho letto di buoni propositi sia di Laura Vigni che di Falorni che si è unito con la Lega. Escludiamo dalla possibile unione il M5S che per sua natura (ma nemmeno tanto dato che Grillo aveva aperto alle liste civiche) non fa apparentamenti, ma gli altri? Ma mi volete dire quali siano i motivi che non permettono l’unione delle vostre compagini?
Non portate scuse sulle diverse estrazioni politiche di dx o sx, perchè tanto a queste argomentazioni non ci crede più nessuno, e non per qualunquismo ma per dati di fatto!
Quindi, vorrei chiedere: a parte i personalismi, perchè di questo mi viene da sospettare, qual’è l’altro o gli altri motivi che non vi permettono di unirvi e presentare una candidatura condivisa ed un programma di governo davvero per Siena ed i senesi?
Vi leggerò con piacere.
Grazie Francesco

IL SANTO diventa una piazza dove esprimere le proprie opinioni

18 aprile 2013 Commenti disabilitati

Cari amici
è da oggi aperta la fabbrica delle idee di LIBERO CONTRIBUTO.
Potete postare qualsiasi commento, idea, post o replica.
Potete iniziare nuove discussioni inviando un articolo alla redazione con il titolo che volete dargli e scrivendo “NUOVO TOPIC”.
Questo verrà quindi messo nella pagina principale e nella pagina relativa all’argomento appunto come nuova discussione e raccoglierà i commenti di chi desidererà replicare e rilanciare.
Non siate timorosi e date sfogo alla vostra mente, alle vostre idee….Siena ne ha bisogno e chi sarà eletto potrebbe anche decidere di fare proprie quelle idee ed il merito sarà stato vostro.
Se metterete le vostre vere generalità, in più, non ci saranno dubbi sulla primogenitura e potrete davvero vantarvi di averla avuta e magari qualcuno potrà anche decidere che siete un ottimo elemento e chiedervi di collaborare.
Sperare non costa nulla, ma soprattutto la speranza ci mette nella condizione di avere qualcosa per cui spenderci.
Fatevi sotto allora e buone discussioni.

Dal momento che molti candidati a sindaco parlano in modo piuttosto fumoso e casuale di come vogliano risollevare le sorti della nostra città, dalla pagine di questo blog credo sia il caso di lanciare un nuovo format.

Lo chiameremo LIBERO CONTRIBUTO (clicca e leggi)

Questa sezione avrà il proposito di mettere in comunicazione tutti quelli che vogliano proporre idee e contributi per il governo della città.

Siete tutti invitati a partecipare, a partire da tutti quei professionisti che in questi anni non hanno mai potuto influire sulle scelte decisionali della città e sul suo piano industriale fino ad arrivare alla casalinga che vorrebbe parlare di come sia tragicamente deficitario il settore sociale.

La democrazia è partecipazione, come cantava Gaber, e del resto in una città migliore vivremmo tutti meglio…sempre che chi governa decida di prendere in considerazione i consigli che usciranno da queste pagine.

E’ permesso a chiunque, in completo anonimato o in forma palese, intervenire con elementi di natura attinente ai temi trattati nei paragrafi.

La sezione sarà così sviluppata:

in alto sotto il titolo, potete vedere delle caselle, ognuna intitolata con l’argomento trattato.

I paragrafi saranno in partenza 4, da sviluppare, ampliare e aumentare di numero quando si darà il caso che gli argomenti dibattuti lo richiedano.

Mettete i vostri post in una delle 4 sezioni dedicate e non sotto la generica LIBERO CONTRIBUTO che serve solo come presentazione.

1)    GOVERNO DELLA CITTÀ

2)    IMPRESA E TERRITORIO

3)    ISTITUZIONI CITTADINE

4)    PALIO

Questi 4 paragrafi sono aperti a proposte che rispettino le prerogative base del nostro blog.

Queste sono individuate al momento come segue:

–      propositività e non offensività – negli altri blog cittadini si parla già ampiamente di responsabilità. Qui è vietato usare il turpiloquio e si fanno proposte costruttive. Ovviamente questo blog avrà dei moderatori che provvederanno ad eliminare post in cui si usino parole e concetti offensivi.

–      condivisione dei limiti – i cittadini devono prestare il proprio aiuto in modo disinteressato, senza fare pubblicità a chicchessia e senza proporre coalizioni.

–      sostenibilità delle proposte – non si può più pensare di dipendere da enti come la banca ma i provvedimenti amministrativi devono essere fatti in misura degli incassi comunali o delle risorse a cui si pensa di poter attingere. Ci sono possibilità di deroga per opere infrastrutturali di rilevante interesse pubblico territoriale come strade, ferrovie, parcheggi od altro, dimostrandone palesemente ed inoppugnabilmente la copertura nel tempo.

–      sostenibilità ambientale – intesa come sviluppo sostenibile col territorio, eliminando quindi le possibilità di cementificazione indiscriminata così come lo sviluppo di attività che possano confliggere col territorio che vogliamo mantenere e salvaguardare.

–      carattere pubblico delle proposte – le proposte formulate devono avere principalmente rilevanza pubblica, non possono essere rivolte principalmente a singoli interessi o società o enti

Questi sono i rudimenti base per chi vuole scrivere in queste sezioni.

La speranza degli estensori di questa sezione sarebbe che i cittadini non votassero quei candidati che magari volessero mettere il cappello sulle iniziative che scaturiscono da queste pagine senza sottoscriverle con atti vincolanti.

Poi, si sa, noi siamo idealisti e qualcuno ciurlerà nel manico, ma almeno ci si prova.

Chissà che non possiamo essere utili, a chi vincerà le elezioni, a fare il nostro bene?!

GOVERNO DELLA CITTA’ (clicca e leggi)

In questa sezione saranno ospitati post riguardanti le proposte per il governo compresi i tratti riguardanti l’etica e la deontologia professionale che dovrebbero avere i governanti. E’ chiaro che poi tra il dire ed il fare ci sia di mezzo il mare, ma qui vorremo mettere le richieste dei cittadini in materia di modernizzazione della città, di facilità di accesso ai servizi ed alle risorse, alle criticità riguardanti la sostenibilità dei costi (anche delle case o degli affitti anche commerciali), al sociale e a tutto quello che ritenete si debba chiedere ad un sindaco e ad una giunta perchè ci possa essere un’economia non cristallizzata ed immobile ed un tenore di vita all’altezza della situazione.

IMPRESA E TERRITORIO (clicca e leggi)

In questa sezione saranno ospitati post riguardanti le proposte per il piano industriale e le cause da perorare per far crescere la possibilità di impresa, per evidenziare la mancanza di imprese che facciano qualcosa di specifico e su come integrare al meglio le proposte stesse con il nostro territorio.

Inoltre proposte su come salvaguardare il territorio stesso e su azioni concrete da intraprendere per coniugare territorio ed economia di bilancio (anche la salvaguardia della nostra terra costituisce punti di PIL!!!)

ISTITUZIONI CITTADINE (clicca e leggi)

In questa sezione saranno ospitati post riguardanti le proposte per risanare, ove possibile, o per sviluppare le nostre istituzioni cittadine tra cui la Banca (tutte le banche), l’Università, l’Ospedale, il Comune, il SMN, etc….

PALIO (clicca e leggi)

In questa sezione saranno ospitati post riguardanti le proposte per migliorare gli aspetti considerati di degrado nella nostra festa. Questo è uno degli aspetti più nevralgici di questo nuovo format in quanto può dare sviluppo a flame che nulla hanno a che vedere con la nostra proposta. Ovviamente non si vogliono formulare modifiche all’anima della festa ma piuttosto a tutta quella serie di regolamenti/fallimenti che da tanti anni affliggono, a detta più o meno di tutti, la vita di contrada. Crediamo ci siano molti aspetti, anche legati all’utilizzo strumentale della visibilità data dalle contrade, che non possono essere più tollerati, ed altri, anche relativi a questioni “economiche” che devono essere rivisti e corretti. Vi raccomandiamo moderazione e discernimento.

Categorie:piazza virtuale