Federico Muzzi Il Santo - Foto

Una risposta alla signora Giuliana

Mi scrive la signora Giuliana (sotto potete leggere il suo messaggio). Rispondo a Lei e credo a molti che mi hanno chiesto quando il blog riparte. Cari lettori, IL SANTO è stato in ferie, fra l’Egeo e il Mediterraneo, si è rilassato, purificato da tutto lo schifo nazionale e più che altro locale. In questo momento sono preso da altre cose, che non mi fanno girare gli zebedei. Francamente ne ho piene le scatole di tutto ciò che riguarda la politica senese, la banca (fra poco non più senese), della Fondazione e di tutte quelle facce che compongono la casta senese che francamente mi fanno veramente vomitare, come mi fanno avere conati tutti quei senesi che dicono che così non va bene e poi vanno a braccetto con i furbi di turno che continuano ad avere incarichi a destra e a manca… Per ora quindi me ne sto a guardare le rovine della mia città poi vedremo… Cara Giuliana non disperi non ho il carattere di stare tanto zitto, ma per ora va bene così un saluto suo IL SANTO

Caro Santo,
sono preoccupata per il suo silenzio prolungato. Niente guai, lo spero anche egoisticamente per tutti noi.
Nel frattempo ho seguito distrattamente le chiacchiere romane.
Mi sono chiesta, ma qui a Siena che si fa per ridurre i costi della politica? 
Il nuovo sindaco che propone, dopo aver varato l’assurda spesa per la comunicazione politica? 
Non doveva cominciare da lì proprio? 
127mila euro per 3 persone sono più di 40mila euro all’anno pro capite. O sbaglio?
Cosa diranno i precari di scuola e università?
Giuliana accaldata e (un po’) incaz….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star