Un decoroso Assessore: il Mugnaioli…

Da oggi inizia una nuova rubrica; quella del MUGNAIOLI e il decoro urbano. Stimolato da un suo intervento (clicca e leggi), che coinvolge anche IL SANTO, in quanto proprietario di minicar per spostarsi in centro. Quelle minicar che sembrano essere il problema del traffico e del decoro cittadino secondo l’Assessore Mugnaioli (magari fare un bel piano del traffico sarebbe meglio!). L’assessore paladino e crociato contro l’indecoro cittadino ha spiegato il perchè di una delibera che limita il passaggio nella ZTL ai mezzi come l’Ape Car e le microcar. Mi direte te la prendi con il MUGNAIOLI, perchè sei parte in causa, perchè anche te hai una minicar! In effetti si me la prendo eccome con chi porta certi argomenti. Le minicar quelle più moderne sono macchine economiche, consumano un litro per circa 25 – 30 km. Sono tutte omologate sia per le emissioni di Co2 che per quelle acustiche (i locali che fanno casino ce l’hanno l’omologazione?) e hanno tutte passato i severi controlli delle autorità europee sui crash test. Ma lasciamo stare le cose tecniche e torniamo al decoroso Assessore ecco come giustifica la delibera:

Il libero transito e la conseguente sosta all’interno del centro storico di questi veicoli, – continua Mugnaioli – oltre a sottrarre spazi alla sosta di ciclomotori e motocicli meno ‘invasivi’, porta ad un incremento del livello dell’inquinamento acustico, determinando tra l’altro un impatto negativo, anche a livello visivo, con il carattere monumentale del nostro centro storico, riconosciuto sito Unesco. L’ordinanza, dunque, ha due obiettivi: migliorare la gestione del traffico all’interno delle mura e valorizzare la bellezza del centro cittadino. La delibera di oggi – conclude Mugnaioli – è un altro piccolo passo per restituire alla città spazi sempre più vivibili, convinti che la strada per rivitalizzare il centro storico e restituirgli quei valori di identità e di aggregazione, che consideriamo indispensabili, passi anche dalla limitazione della presenza di veicoli all’interno delle mur

Un indecorosa minicar

a cittadine

Ecco di che cosa parlerà la nuova rubrica, appunto del decoro urbano. Ma anche di problemi di mobilità, magari del pensionato che ha l’ape car e non può raggiungere la contrada e invece il giocatore di calcio o di basket che come i loro dirigenti hanno permessi speciali per i loro macchinoni da 50,000 euro e non pagano un centesimo di bollino ztl o aru. Questo è decoroso? Insomma una rubrica per scoprire i due pesi e le due misure che questa amministrazione applica anche al decoro. In più anche una letterina dell’assessore che risponde ad alcuni residenti aru che si lamentano dei motorini parcheggiati davanti al portone di casa e qualche foto “decorosa” di Siena… Per stimolarvi ecco alcune foto tratte dal sito IMPEGNO per SIENA

P.s. IL SANTO oggi si è attrezzato e ha rispolverato la harley davidson del su nonno, in ztl ci può andare, è decorosa e c’ha uno scarico che senti da 100 metri…

Marciapiedi decorosi
Le decorose fontane di Fortezza
L'immondizia è più decorosa di una minicar!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star