Federico Muzzi Il Santo - Foto

La rubrica delle Elezioni – Mini intervista a Carlo Regina alias Bastardo Senza Gloria

Perchè votare per Carlo Regina e la Lista Siena si Muove?

Esprimere il voto di preferenza per Carlo Regina e votare la Lista Siena si Muove significa rompre la brutta pagina del groviglio e dare la fiducia ad un gruppo di uomini e di donne, liberi dai trasversalismi, che hanno affossato la città. Un voto per riportare nella corsia del rinnovamento la nostra città.

Il termine rinnovamento è sbandierato anche dal Valentini.
Il rinnovamento sta al Valentini, come il Mancini sta a una fondazione senza debiti. Valentini e le sue liste, rappresentano la continuità con il groviglio e il Valentini è solo chiacchere postate su facebook. Valentini rappresenta gli interessi particolari della peggiore nomenclatura politica di questa città. La città deve dire basta a questi trasformismi e alla continuità rappresentati da Valentini.

Carlo Regina candidato consigliere nella lista Siena si Muove.
Carlo Regina candidato consigliere nella lista Siena si Muove.

Come ripartire nel concreto?
La Lista Siena si Muove considera prioritario intervenire con il risanamento dei conti della fondazione e dell’università, ricostruendo in primis, la gestione del bilancio del Comune e riportando al centro della vita cittadina il consiglio comunale, unico luogo concepito a rappresentare gli interessi dei cittadini e non più  subalterno e  prigioniero delle correnti di partito. Vogliamo creare una vera sinergia tra Comune, istituzioni economiche e culturali,mondo economico privato e del variegato settore del volontariato per ricostruire la città del buongoverno, delle eccellenze e della qualità della vita. E contribuire a ricreare quella socialità che negli ultimi anni è stata compromessa dalla faide politiche. Una città a misura di cittadino che investe nella costruzione di offerte di lavoro per i giovani e i lavoratori precari. Una città che investe nel futuro e non nel mantenimento delle rendite di poche famiglie politiche del passato.

A chi ti rivolgi per chiedere il voto?
Ai senesi. Io non mi faccio sponsorizzare dal sindaco di Firenze. Io chiedo il voto dei senesi per il futuro di Siena e non la benedizione del sindaco di Firenze che rappresenta gli interessi dei fiorentini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star