Federico Muzzi Il Santo - Foto

Libero Contributo – “Rimanere vigili e realistici, ed evitare di farsi stordire dalle dichiarazioni e dai comunicati dei vari furbetti…” Associazione PietraSerena

Prendiamo atto dell’operazione compiuta dalla Fondazione MPS in merito alla vendita delle azioni MPS per un importo che consente l’azzeramento dell’assurdo debito incautamente contratto dai precedenti organi amministrativi.

Ci scuseranno però i soliti “adulatori professionisti” se non riusciamo ad essere entusiasti quanto loro, pur a fronte di un’operazione che sembra mettere in una certa sicurezza la Fondazione MPS, e sulla quale esprimiamo la nostra soddisfazione.

Non riusciamo ad essere entusiasti perchè questo passaggio, oltre a certificare negli atti la (più o meno) definitiva perdita della Senesità della Banca MPS dopo oltre 500 anni, presenta in pochi anni un bilancio finale negativo per la Fondazione MPS di una cifra ipotizzabile in ca. 10 miliardi di Euro; una cifra enorme per un territorio piccolo come il nostro, che avrebbe garantito stabilità sociale ed economica alle future generazioni.

Siamo consapevoli che gli errori e le scelte scellerate compiute dal fallito e trasversale Sistema Siena negli ultimi anni costringono a considerare con una certa benevolenza questo risultato, tra l’altro ottenuto dalla Fondazione MPS con una coraggiosa strategia che la nostra associazione aveva anticipato in un comunicato pubblico, ma certamente non ce la sentiamo di usare certi toni trionfalistici riscontrati in vari commenti nei blog e nei giornali online. Non accettiamo questi toni soprattutto da parte del CDA della Banca MPS, che aveva definito scenari apocalittici del tutto smentiti dai fatti, e da politici che hanno fatto parte di detto Sistema Siena e che oggi vorrebbero smarcarsi dalle loro evidenti responsabilità. Responsabilità politiche che, oltre a quelle tecniche su cui sta indagando la Magistratura, ora necessitano di seri approfondimenti, perchè non possiamo e non vogliamo scordare la distruzione del secolare e smisurato patrimonio cittadino avvenuto in questi pochi anni.

Invitiamo quindi tutti a rimanere vigili e realistici, ed evitare di farsi stordire dalle dichiarazioni e dai comunicati dei vari furbetti che, forti del raggiungimento di un risultato in qualche modo positivo, dopo anni di continui disastri, avrebbero la pretesa di far finire tutto a “tarallucci e vino”, insabbiando la ricerca di verità e responsabilità, e ostacolando il necessario totale ricambio di metodi e di persone.

Le prossime nomine, conferme o sostituzioni, a partire dalla Fondazione MPS e dalla Banca MPS, chiariranno se finalmente questa Comunità ha voglia di chiudere il periodo forse più triste della sua storia recente ed è pronta a voltare pagina e ricercare il “Buongoverno” che si merita, privilegiando merito e competenze e rigettando le inqualificabili nomine partitiche che hanno imperversato negli ultimi anni.

Associazione PietraSerena

One reply to “Libero Contributo – “Rimanere vigili e realistici, ed evitare di farsi stordire dalle dichiarazioni e dai comunicati dei vari furbetti…” Associazione PietraSerena

  1. Caro Santo
    è veramente singolare leggere le diverse dichiarazioni relative alla cessione di una quota non trascurabile della Banca MPS da parte della Fondazione; chi usa toni trionfalistici, chi molto morigerati chi contento e chi no..Sembra di assistere ad una partita di calcio ognuno la vede a modo suo.

    Alcune riflessioni e interrogativi!

    chi sono stati i compratori delle azioni? Fra qualche tempo si sapranno tenuto conto degli attuali obblighi informativi; sarebbe comunque elegante se si sapesse già ora senza dover aspettare. Sono acquirenti trovati da chi e per quale scopo,sono ancillari al gatto e alla volpe oppure; che riflessi si avranno sulla governance della banca?
    Il movimento del titolo nelle ultime settimane ha qualche collegamento con l’operazione sopra ricordata?
    L’operazione cancella le responsabilità politiche oppure?
    Poi chi ne ha più ne metta..

    Qualcuno fornirà le risposte? Dubito fortemente perchè come dice il saggio “Si intendono solo le domande alle quali si vuole dare una risposta”.

    The best is yet to come

    jl

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star