Annunci

Archive

Archive for the ‘libero contributo’ Category

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Palio e sicurezza… David Rossi nuove perizie… Casapound vs Rifondazione Comunista…

22 giugno 2017 1 commento

Il pericolo c’è o non c’è. Se c’è si devono prendere anche le più impopolari decisioni per tutelare la vita delle persone. La polemica per quanto riguarda la sicurezza in Piazza è alle stelle sui social e tutti a sparare su Don Brunetto e l’amministrazione che non sembrano all’altezza della situazione (ma questa non è una novità). La cosa che più salta all’occhio è il continuo bombardamento mediatico ed è meraviglioso il sindaco nel video che pubblico qui sotto tratto da Siena News quando dice che le Contrade devono guardarsi intorno e controllare se c’è qualcuno che non si è visto prima, se queste sono le disposizioni per la sicurezza siamo a posto!!!

Comunque al di là dei sorrisi che ci strappa il nostro bel Sindaco, la questione è seria e dobbiamo rifletterci. Se ci pensate bene, non è solo la Piazza ad essere a rischio, pensate alle mega cene di contrada per le strade. Strette, ideali per quei bastardi di terroristi. E’ stato pensato un piano per la città in quei giorni, in giro ci saranno più forze dell’ordine? Perché se la sicurezza è dire ai contradaioli, guardatevi intorno per vedere se c’è qualcuno che non conoscete, in qualche contrada si potrebbe fare i cazzotti invece che cantare e mangiare!! PORA SIENA

David Rossi: nuove perizie. Dalla ricostruzione in 3D cambia scenario del tragico volo

Come fare?

Aurigi: “A proposito di sicurezza e Palio”

Palio e sicurezza: l’intervento di Uniti per Siena

“Si ai controlli, non all’umiliazione del Palio”

Rifondazione Comunista contro Casapound: “Fanno propaganda razziale”

CasaPound: “Alle farneticazioni di RC rispondiamo con i fatti”

MONTE DEI PASCHI/ Ultime notizie. Mps, in arrivo un piano ‘flessibile’

ROBUR, DELIBERATO L’AUMENTO DI CAPITALE. DURIO: “OLTRE UN MILIONE DI EURO”

Arrestato per bancarotta fraudolenta un grande debitore di Mps: deve alla banca quasi 28 milioni di euro

 

Annunci

Editoriale de ll Santo con Rassegna Stampa – I vigliacchi di Siena… Palio a numero Chiuso… Elio e il Piccini…

21 giugno 2017 Lascia un commento

Di vigliacchi a Siena siamo pieni. Prova ne è il tentato incendio ai danni di un garage sotto l’arco dei Pontani. Fortuna ha voluto che passare di lì una studentessa che ha evitato il peggio. Le telecamere di sorveglianza (private) hanno ripreso tutto. Mi sento vicino alla famiglia che ha subito questo vile gesto, anche perché siamo ottimi amici e spero che sia stato un gestO di un “demente” e non un atto intimidatorio. A Siena sta succedendo qualcosa? Da una parte le autorità che tendono a minimizzare, dall’altra gesti di questo genere stanno avvenendo un po’ troppi. Fate come me, una bella polizza incendio e danneggiamenti, anche perché se aspettate le autorità state freschi… PORA SIENA

Piccini

Le periferie che scoppiano (e un paio di Ps)

Ftse Mib tranquillo, nuovo minimo per lo spread

Palio “a numero chiuso” per il 2 Luglio

Sicurezza per il Palio: tutte le novità – INTERVISTA AL SINDACO

Che dovrebbe fa’?

Sei Toscana: prolungata la gestione temporanea e straordinaria

Scaramelli, Giani e il Marroni

Ztl, diminuirà il costo del bollino. Nuovo parcheggio a Porta Romana

L’epifania di Macchi

Libero Contributo – Benissimo la Capitale Europea dello Sport… Ma…

16 giugno 2017 1 commento

Chi mi segue lo sa, ritengo lo sport un modo per portare le persone a Siena e far crescere i ragazzi che lo praticano.

Ormai ho una buona esperienza di eventi sportivi e so che portano gente e muovono l’economia se sono fatti bene e con intelligenza.

L’opportunità di diventare capitale europea dello sport è intrigante, ma scartabellando vengono fuori delle cose che non mi piacciono in primis che non è la Comunità Europea che conferisce il premio, ma un’associazione (leggi), che dovremmo anche ospitare per verificare se ci sono i parametri per la candidatura (questa è una spesa che possiamo affrontare se ci sarà lo sperato ritorno).

La domanda che mi sono fatto e che Michele Pinassi dei 5 Stelle fa al Sindaco è il modo con cui è stata scelta la commissione, leggendo i nomi mi pare più un comitato elettorale che non una commissione per lo sport. L’unico che riconosco come sportivo è l’ipertonico assessore Tafani, gli altri al massimo possono essere membri di una bocciofila… PORA SIENA

 

 

Siena, 16.06.2017

Al Sindaco del Comune di Siena

Al Presidente del Consiglio Comunale

loro sedi

INTERROGAZIONE del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo Siena 5 Stelle, in merito alla candidatura del Comune di Siena a Città Europea dello Sport

PREMESSO CHE

  • con delibera di giunta n. 223 del 08/06/2017, il Comune di Siena ha deciso di procedere con la candidatura a Città Europea dello Sport, con l’identificazione dei componenti per il Comitato Tecnico-scientifico per la predisposizione del Dossier di Candidatura;
  • in tale Comitato tecnico-scientifico la Giunta ha ritenuto opportuno inserire rappresentanti di:
    • Comitato Regionale Toscana del CONI;
    • Università degli Studi di Siena;
    • Università per Stranieri di Siena;
    • Fondazione Bianca Piccolomini-Clementini di Siena;
    • Società Aubay Italia S.p.A.
  • tale titolo è assegnato dalla ACES, “Associazione Capitale Europea dello Sport”, che assegna  annualmente  i Titoli  di  “European Capital of Sport“, “European City of Sport” e “European Town of Sport”, nelle Norme e Condizioni di Candidatura, indica: “La Città candidata deve dimostrare un impegno continuativo e costante nel promuovere lo sport in conformità con i cinque obiettivi sopra menzionati e perseguire una politica comunale innovativa in materia sportiva.
    Le innovazioni realizzate negli ultimi cinque anni per quanto concerne lo sport e l’attività fisica come miglioramento  della  salute  verranno  tenute in considerazione. Queste includono:

Promozione e avanzamento continuo, ampio e duraturo degli sport;

Miglioramento della salute in tutti i gruppi sociali e per tutte le età;

Integrazione dei gruppi socialmente svantaggiati tramite lo sport;

Sviluppo delle infrastrutture sportive;

Realizzazione di progetti innovativi sportivi e loro costruzione;

Organizzazione di importanti eventi sportivi nazionali ed internazionali;”

  • ma, soprattutto, indica chiaramente che “L’Amministrazione Comunale candidata sarà soggetta ad una valutazione approfondita in loco da parte dei Componenti della Commissione Valutazione ACES. L’Amministrazione Comunale candidata è obbligata a sostenere tutte le spese di ospitalità della visita (vitto, alloggio e trasporto) per una delegazione composta da un massimo di dodici persone, per tre giorni e due notti” e che “La valutazione prevede, inoltre, a cura e spese dell’Amministrazione Comunale la visita della Commissione Valutazione ACES agli impianti sportivi ed ai luoghi preposti alle attività fisiche sportive con la presenza di un Relatore Accompagnatore e l’organizzazione di una Conferenza Stampa di fine visita organizzata dall’Amministrazione Comunale della Città candidata.”

CONSIDERATO CHE

  • in alcuna parte della delibera sono citati eventuali stime dei costi e/o rimborsi spese sia per la commissione di valutazione ACES che per i componenti del Comitato Tecnico-Scientifico individuati;
  • nella delibera di Giunta suddetta si indica come “il dossier di candidatura dovrà sviluppare una pluralità di aspetti, tra i quali, a solo titolo esemplificativo e non esaustivo: metodologie per promuovere la salute e l’integrazione sociale, culturale, etnica e religiosa, attraverso lo sport; rapporti tra Amministrazione Comunale, altre Istituzioni pubbliche e/o private e istituzioni sportive locali, regionali e nazionali al fine di incentivare e/o promuovere i valori perseguiti con la candidatura; iniziative sportive, eventi o progetti ideati o promossi dall’Amministrazione comunale;
    calendario dei principali eventi e/o attività sportive pianificate per l’anno di candidatura; progetto di comunicazione per promuovere la candidatura;

SI CHIEDE DI CONOSCERE

l’importo del costo (stimato o effettivo) della candidatura, comprensivo delle spese per il vitto e l’alloggio dei componenti della commissione ed eventuali rimborsi spese o onorari per i componenti del comitato tecnico-scientifico;

le motivazioni che hanno portato all’identificazione, e successiva designazione, di ciascuno dei 9 membri del Comitato tecnico-scientifico delegato alla compilazione del dossier di candidatura;

In fede,

Michele Pinassi

Categorie:libero contributo

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il futuro dei giovani senesi bruciato dalla politica senese… Ed ora Capitale dello SPORTE!!!

16 giugno 2017 Lascia un commento

Mi ha molto colpito la vicenda della ragazza italiana dispersa a Londra nell’incendio del grattacielo. (leggi)

La frase della mamma è terribile “Dopo la laurea con 110, in Veneto le proponevano di lavorare per 300 euro al mese…” quindi è dovuta andare all’estero per non gravare sulla famiglia. Il destino ha voluto che morisse nel rogo del grattacielo.

La mia riflessione è relativa anche alla situazione senese, dove per colpa della politica della mala amministrazione i ragazzi senesi saranno costretti a lasciare Siena per trovare fortuna nel mondo. I nostri politici hanno fatto di tutto per portare via il futuro a questo territorio ed ancora non è finita. Se andate a vedere chi ha fatto certe scelte la maggior parte di coloro che hanno le responsabilità politiche non ha figli, quindi dopo di loro il diluvio. Il fatto grave è che persone dai 50 anni in su continuano a dare credito al Sistema Siena rendendo il futuro della città sempre più incerto. Meditate su questo e guardate negli occhi i vostri figli e i vostri nipoti forse meritano di più che 300 euro al mese!!! PORA ITALIA…

Tavolo regionale per la crisi occupazionale Mps: mozione unanime

Azzerati: “Arbitrato Banca Etruria & Co: l’ennesima beffa”

Limitare lo spreco di cibo? No (13 a 11). Contrari PD, Siena Cambia, Valentini e Ronchi

Clarich deve sollevare l’incompatibilità di Del Regno nel rispetto dello statuto della Fondazione!

Inaugurato a Siena “Apoteca Chemo”, il più avanzato sistema robotizzato per la preparazione dei farmaci antiblastici

Rino Rappuoli vince il premio europeo dei brevetti

Libero Contributo – COME SI DIFENDE IL PALIO?

14 giugno 2017 Lascia un commento

Prendiamo  atto che il Comune di Siena, per il momento, ha congelato l‘iniziativa di costituirsi parte civile, come da delibera di Giunta  n°342  del 29/9/2015, nel processo che si sta svolgendo a Siena contro tre noti fantini. L’ennesimo ripensamento di Valentini non lo scagiona, come la giunta, dalla responsabilità di aver scelto di vedere il Comune di Siena seduto in un’aula di tribunale, accanto ad associazioni che senza giri di parole vogliono che il Palio sia fermato. Il messaggio mediatico si è già consumato: chi deve difendere la festa sta dalla stessa parte di chi la vuole abolire.

Sull’argomento non si può non tener conto che siamo in presenza di situazioni lontane e distanti dalla nostra festa, che hanno come protagonisti cavalli che mai hanno corso un Palio. La festa si tutela tenendola il più lontano possibile dai tribunali, facendo capire a tutti che proprio per la sua peculiarità non può e non deve essere confusa con comportamenti di diverso genere e specie che nulla hanno a che fare con  essa.

Lo zelo – probabilmente anche elettorale – mostrato dal Comune non ci sembra coerente con la posizione di assoluta neutralità assunta in altre vicende che si sono svolte in Piazza e che hanno generato anch’esse procedimenti penali nonché sanzioni legate a violazioni del regolamento del Palio e per i quali il Comune si è, giustamente, guardato bene dall’intervenire. Una posizione che riteniamo corretta per il complesso e delicato mondo del Palio.

Senza considerare che il Comune di Siena non si è mai distinto, per così tanto attivismo, per esempio quando si sarebbe trattato di valutare un’azione o un intervento verso i rappresentanti del Comune nella fondazione Monte dei Paschi, in merito a certe scelte operate nel recente passato. Le promesse di Valentini di far pagare per le scellerate scelte sulla Banca MPS, sono restate solo uno slogan elettorale. Ci si mette contro i fantini, ma non si chiede conto dell’operato di certi “nominati” per decisioni che hanno messo la città in ginocchio.

 

NERO SU BIANCO

Categorie:libero contributo

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il ritorno di Piccini… Le proposte dei 5 Stelle… Le spese “trasparenti” del comune di Siena…

14 giugno 2017 3 commenti

Ed eccoci qua. Da meno di un giorno in Italia e sono di nuovo immerso nelle polemiche cittadine. Ragazzi il mondo non finisce a porta Camollia!!!

Prima di partire sul mio profilo Facebook mi ero ripromesso di scrivere due righe su un ufficio comunale in cui alcuni dipendenti monitorano la rete per assicurarsi che i senesi facciano i buoni e i bravi, sembra che alcuni senesi siano stati chiamati da questo ufficio e il tutto sia in fase di chiarimento. Non aggiungo altro, perché la situazione è delicata.

Una delle prime notizie che leggo è la proposta dei 5 Stelle di chiudere la Piazza per il Palio e le prove, evidentemente a Siena si tira tutti a perdere, comunque i 5 Stelle provano a spiegarsi.

Leggo anche che Pierluigi Piccini ha sciolto la riserva e si candiderà a Sindaco di Siena. Come molti sanno il sottoscritto ha stima dell’ex Sindaco ed è certo che se ci fosse stato Lui la Comando della Fondazione nel periodo più nefasto di Siena tutto quello che è successo in buona parte sarebbe stato evitato. Suggerisco a ex candidati sindaci di studiare bene la storia personale di Pierluigi Piccini e di quel periodo, perché qualcuno insiste ancora a dire che Mussari alla Fondazione ce lo ha messo Lui, che sia stato un suo uomo è palese come è palese che da Mussari fu tradito. Suggerisco inoltre a molti degli stessi che hanno cambiato più giacche che mutande a stare attenti coi commenti su questa candidatura, perché fino al 2011 andavano a braccetto con l’ex Sindaco barbuto, non fate figuracce ci sono le elezioni!

Detto questo ripeto ancora una volta che questo blog ha stima di Pierluigi Piccini, quando mi disse di questo progetto di ricandidarsi gli ho espresso i miei dubbi, per me lui potrebbe essere un buon Direttore del Santa Maria della Scala, gli faccio i miei migliori auguri sarà una campagna elettorale interessante. Vedremo… PORA SIENA!!!

Autogol

Chiusura della Piazza per il Palio e le prove: il Movimento Cinque Stelle spiega la mozione

La proposta pentastellata

“Il martedì dell’eretico”: Via Vivaldi, Mps, Palio (e 3 Ps)

Mps, si allungano i tempi sugli Npl

“Alessandro Masi, ex sindaco di Sovicille ma soprattutto membro della Fondazione Mps ai tempi di Mussari.”

Giusti (UpS): “ZTL: serve un piano del traffico chiaro”

Si sta più freschi con i pantaloni strappati

Operazione trasparenza: ecco le spese del Comune per incarichi esterni e professionali

Elezioni e finzioni

JUDO – Il Cus fa incetta di medaglie

Roberto Martinelli sulla costituzione in giudizio del Comune di Siena

L’esempio di Monticiano

 

Da “IL CITTADINO ON LINE”

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – C’è il palio non ci svegliare!!! Pian delle Fornaci nuove abitazioni, sempre più aggrovigliati…

6 giugno 2017 6 commenti

Sono un po’ stanco, lo ammetto. La situazione senese mi appassiona sempre meno. Ci sono in questa amministrazione evidenti conflitti di interesse, c’è un Sindaco indagato e rinviato a giudizio. La città dorme, aspettando il Palio, in quei giorni vedrete che ci sarà il benservito a quello che resta della nostra banca, perché in quei giorni puoi fare e dire quello che vuoi i senesi dormono, si divertono lasciano da parte i problemi, in sostanza sono più che mai distratti. La politica e il potere questo lo ha capito ed agiscono in quei giorni sempre da tanti anni. inutili saranno gli appelli di Don Brunetto per la banca. Ormai di sicuro tutto è già stabilito. Ai senesi non rimarrà altro che sfogarsi sui social e ciucciarsi il calzino come dice il figlio di HOMER SIMPSON… PORA SIENA

Rompere i grovigli intorno all’urbanistica

C’è ancora confusione

 Mps e il prezzo di cessione degli Npl

Cna: “Mps sostenga lo sviluppo del territorio”

Movimento Siena 5 Stelle: ”Pian delle Fornaci, a che scopo queste …

Lo sfruttamento selvaggio del Campo deve finire

Truffa ad anziani, si chiude il cerchio su un napoletano

Sinistrega