Annunci
Home > libero contributo > La rubrica di Jonathan Livingstone – L’ansioso prima edifica i suoi timori, poi vi ci installa sopra

La rubrica di Jonathan Livingstone – L’ansioso prima edifica i suoi timori, poi vi ci installa sopra

6 agosto 2014

Hai fornito la tua versione così i signori che “scudisciano” saranno contenti (leggendo la replica alla tua nota non mi parrebbe…).

Sulla “nota questione” conosco solo ciò che che è stato diffuso in un modo o nell’altro e, a carattere generale, posso rilevare una insufficiente informazione in materia.

Le accuse reciproche non portano a nulla a meno che il polverone non sia stato alzato di proposito per coprire qualcosa d’altro; vedremo nel prosieguo. A mio parere comunque una gran figura non la fa nessuno.

Capisco poco anche l’accanimento nei tuoi confronti da parte di quei signori che “scudisciano” (che peraltro ignoro chi siano) a meno che non sussitano aspetti non svelati; visto che comunque si qualificano blogger beh, basta che la televisione locale che intervista ogni tanto il sindaco alla presenza dei blogger inviti anche loro così tutti li potremo conoscere.

Mi pare infine che nell’indicazione che ti hanno fornito in merito ai candidati per la Fondazione Musei senesi ci sia un poco di ansia acida come a dire: tiè prendi questo e porta a casa.

Nonostante tutto ti attribuiscono una importanza veramente rilevante, beh complimenti, probabilmente ritengono che tu possa influenzare una elevata percentuale dell’elettorato senese…..

Concludo con un aforisma di E.M. Cioran: “l’ansioso prima edifica i suoi timori, poi vi ci installa sopra”.

The best is yet to come

jl

Annunci
Categorie:libero contributo
  1. Massaia incavolata
    6 agosto 2014 alle 9:05 am

    io sono una donna di cucina e di spesa per la famiglia e la cosa che mi interesserebbe sapere è: chi è responsabile del mancato pagamento Zelig al Comune? Chi non se ne è accorto avendone il dovere? Possibile che quando si parla di soldi il Comune faccia sempre acqua? Ma noi paghiamo le tasse!
    Valentini, sveglia!, te lo hanno già chiesto altri. C’è un assessore competente? Forza, martinella fatecelo sapere Voi che siete così vicini al Potere!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: