Annunci
Home > libero contributo > La Rubrica di Jonathan Livingstone – “Se vuoi vedere, impara ad agire”… Metteteli all’angolo!!!

La Rubrica di Jonathan Livingstone – “Se vuoi vedere, impara ad agire”… Metteteli all’angolo!!!

8 agosto 2014

Siamo all’ennesimo grido di dolore e poi?
L’intervento televisivo dei 4 dell’ave maria, poi, non aggiunge nulla rispetto ad una situazione già nota.

Se questi signori intendono mettere nell’angolo l’attuale maggioranza comunale penso che siamo chimati a cambiare rotta: prima si stabilisce l’obiettivo e poi si costruisce la strategia e quindi si agisce, in maniera efficace.

Il continuo ricorso a comunicati stampa piuttosto che a conferenze non ha sortito nè sortirà alcun effetto.

Ora, l’importante è agire, come? Beh chi siede in consiglio comunale ed ha una minima conoscenza della scienza politica ritengo che non abbia (o non dovrebbe) avere difficoltà ad individuare i modi ed i tempi per tenere costantemente sotto pressione la maggioranza e la giunta. La domanda è: lo vogliono davvero? Oppure siamo alla categoria “opposizione di sua maestà?”. Rilevo che dal novero dei cavalieri sono assenti alcune componenti dell’opposisione, come mai? Sarebbe interessante conoscere la loro voce, meglio se su questo blog.

Gianni Colombini nella sua bella lettera cita “l’arte della guerra” di Sun Tzu, da questo straordinario libro mi permetto di citare alcuni passaggi che mi sembrano appropriati.
“Se desideriamo impegnare il nemico in battaglia, quantunque esso disponga di alti sbarramenti e profonde trincee, attacchiamone una posizione che sia costretto a riscattare: non potrà astenersi dal combatterci”; portiamo questo concetto ai giorni nostri, non ispira nulla?

Concludo con uno straordinario aforisma di H. von Foerster “se vuoi vedere, impara ad agire”.

The best is yet to come

Annunci
Categorie:libero contributo
  1. Gianni Colombini
    8 agosto 2014 alle 6:41 pm

    Nulla di più vero caro Jonathan….anche se pare che cambiare rotta non sia troppo nelle corde di coloro che, giustamente gridano e sbraitano…
    Stratagemmi non se ne vedono né da l’una né dall’altra parte…
    Forse, forse….solcare il mare all’insaputa del cielo potrebbe essere un piccolo inizio per ottenere qualche risultato.

  2. gianni
    9 agosto 2014 alle 10:54 am

    caro Jonathan, è tutto tremendamente vero…stratagemmi e strategie non sembrano esistere ne dall’una ne dall’altra parte….
    Difficile riuscire a capire chi voglia cosa e come lo voglia…
    Forse…forse non sarebbe male pensare che a volte “solcare il mare all’insaputa del cielo” potrebbe portare ad un inizio di cambiamento…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: