Annunci
Home > libero contributo > Jonathan Livingstone – La gente crede vero ciò che desidera credere tale…

Jonathan Livingstone – La gente crede vero ciò che desidera credere tale…

18 agosto 2014

Interessanti stimoli nella scorsa settimana, alcuni aforismi rappresentano al meglio la situazione.

Cominciamo dalle nomine in fondazione: è con le migliori intenzioni che il più delle volte si ottengono gli effetti perggiori.

Conferenza stampa, dichiarazioni e gaffes varie del sindaco: la gente crede vero ciò che desidera credere tale.

Articoli vari su palio, fondazione, ecc. comparsi sull’edizione fiorentina del giornale milanese per antomasia a firma di un signore, penso, senese: sono le nostre teorie che determinano le nostre osservazioni.

Ruolo delle opposizioni: se permettiamo a qualcuno di farci o farci fare qualcosa siamo sempre noi i responsabili.

Intervista delle televisioni locali al gatto, alla volpe e alla nostra signora degli esodati: (fate attenzione se passate in prossimità di piazza del mercato e di piazza indipendenza ci possono essere ancora tracce di bava…) molte parole non sono mai indizio di molta sapienza.

Città di Siena o meglio la sua reazione ai diversi fatti: non sono i tiranni a creare gli oppressi ma viceversa.

the best is yet to come

jl

1df6b-gabbiano2b1

Annunci
Categorie:libero contributo
  1. Silvia
    19 agosto 2014 alle 12:16 pm

    Bravo! Non mi parli delle nomine in Fondazione che le opposizioni hanno colto un’altra occasione per fare figuracce!
    Uno si merita i tiranni, ma anche certi oppositori, Le pare?
    Fossi stato Stelo non avrei accettato la proposta di Tucci. Non so se lo abbiano fatto vedere alle prudentissime tv senesi il prefetto, troppo generoso.
    Ancora una volta, peraltro, mi è parso (sbaglio? segnalatemelo per favore se sì) non si sia parlato della Storia di Siena dell’Ascheri. Prudenza, prudenza, mi raccomando, cari giornalisti, i padroni sotto sotto sono sempre quelli.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: