Rassegna Stampa – IPPE IPPE URRA’ per Don Brunetto… La foto di Sonia Pallai… Il conflitto di interessi di alcuni assessori…

Scroll down to content

Come diceva il mi nonno: “Chi si loda si imbroda!!” Ecco la nuova trovata di Don Brunetto per far vedere ai senesi quanto è bravo e bello. E’ stato appena stampato un libretto super lusso in carta patinata dal titolo emblematico #lecosefatte. Un libretto che pontifica e magnifica questo anno e mezzo di regno valentiniano. Prima di tutto vorrei far presente ai lettori che il libretto in questione NON è stato stampato in proprio dal Comune, perché da fonti ben informate, il tipo di carta con cui è stato realizzato non è nelle disponibilità della tipografia interna (chi ha notizie diverse lo faccia sapere). Quindi invece di comprare la carta si vede bene di farlo stampare fuori con una spesa maggiore. A tal proposito ci farebbe piacere sapere in quante copie è stato realizzato e quanto è costato ai cittadini senesi. Ma bando alle polemiche, il libretto è veramente una galleria di opere fatte da questa Giunta e in special modo da Don Brunetto, che veramente il fulcro di questa città, l’uomo della Provvidenza, che con il suo fascino e il suo sorriso ha preso le redini di questa città e l’ha portata fuori dal baratro in cui gli uomini del suo stesso partito l’avevano purtroppo fatta cadere (ma lui dove minchia era negli anni passati?). Quindi come si dice a Siena IPPE IPPE URRA’ per Bruno Valentini e per le sue brillanti idee che ogni giorno ci illuminano d’immenso. Le cose fatte son state tante e Don Brunetto le descrive una per una con precisione certosina, ci manca solo che c’avesse scritto: “Cambiata lampadina ufficio del Sindaco, oppure comprata carta igienica ecologica super fine!!”

Come dicevo prima chi si loda s’imbroda, il Sindaco si è dimenticato di scrivere per esempio tra le cose fatte che la Giunta ha aumentato i parcheggi a 2,00 euro l’ora introducendo il parcheggio a pagamento anche la domenica, si è scordato di mettere tra le cose fatte anche l’aumento delle tariffe dell’acqua e della nettezza urbana. Tra le cose fatte purtroppo non c’è il famoso libro bianco che tanto bramava in campagna elettorale: (clicca e leggi)

“Non mi darò pace!!”  diceva in campagna elettorale…

Bene gli rispondo come dicono a Roma: “A Brune! Datte pace che tanto er libro bianco un lo scriverà nessuno!!”

Daje Bruno, Daje

P.s. in settimana alcune considerazioni sul Palio per l’EXPO…

150304-0001
Questa volta non è un selfie

SIENA CAPITALE INDISCUSSA DEL CONFLITTO D’INTERESSI (PARTE 1): ZACCHEI-TAFANI-PALLAI-FERRETTI-BRUTTINI

La serata con Claudio Borghi

Banche: spicca lo scivolone di MPS (-9,9%)

Enoteca Italiana di Siena: a che punto siamo? Parla l’amministratore Benvenuti

Pedopornografia: 2 arresti e 11 denunce dei Carabinieri

Borghi (LN): “Sanità e Mps esempi lampanti del disastro Pd”

Pietraserena: “Indifferibile il commissariamento della Banca Mps”

Mps: il cda decide il sostituto di Martinez. E altri fondamentali

Livorno e il beacon. E Siena?

SIENA PARCHEGGI INVESTE SULLA TECNOLOGIA

Sempre più abominevoli le dichiarazioni di 930

Ralph contro tutti

COSEFATTE

Annunci

7 Replies to “Rassegna Stampa – IPPE IPPE URRA’ per Don Brunetto… La foto di Sonia Pallai… Il conflitto di interessi di alcuni assessori…”

  1. Cari Amici,
    sono lieto di informare che Fabio Pacciani mi dice che il Magistrato NON ha mai parlato del drappellone d’agosto e che la dedicazione all’Expo è sua idea perosnale.

  2. Siccome sempre di ragazzi si tratta, visto che trovo molto puerile il libretto vi faccio vedere come lavora la loro concorrenza:

  3. no, del Pacciani, abbagliato dal Barzanti, mi pare. Il sindaco per ora, se ho ben capito, pensa a qualcosa con l’agroalimentare…o sbaglio? Perciò l’ipotesi ‘Buongoverno in campagna’…

  4. Selfie-Woman: non perde occasione per mettersi in mostra. L’unica cosa che sa fare, oltre alle festicciole o sbicchierate…

  5. … quando il conflitto di interessi può portare ad un sistema di mazzette…

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: