Annunci
Home > Don Brunetto, libero contributo > Editoriale de Il Santo – SIENA ACTIVIA funziona parola de IL SANTO!!! Il Risveglio degli SMART BOYS!!!

Editoriale de Il Santo – SIENA ACTIVIA funziona parola de IL SANTO!!! Il Risveglio degli SMART BOYS!!!

20 dicembre 2015

Domenica mattina, oggi per me lavorativa. Dopo un Sabato sera passato con gli amici a farci gli auguri, appena alzato ho bisogno di depurarmi, apro FACEBOOK e mi imbatto in questo post di uno SMART BOYS Valentiniano. Ecco quello che devo leggere mentre mi depuro:

“Le parti più “OSCURE” del Groviglio, che sarebbe meglio chiamare VERMINAIO, si sono rimesse in moto. E le opposizioni, incapaci di esprimere alcunché, si accodano ad iniziative equivoche e torbide.
Non passeranno, e Siena non tornerà mai più la terra dell’assistenzialismo e del clientelismo.”

Sotto a questo post, che richiama anche GUERRE STELLARI questo articolo:

Siena Attiva a sostegno del sindaco Valentini

Rimango um po’ sbigottito da questo post, ma sento che la depurazione può avere inizio. L’estensore, richiama STAR WARS. Le parti “OSCURE” del groviglio, chi sarebbero? I magistrati che imbeccati da qualcuno si sono inventati gli avvisi di garanzia per far cadere Bruno Valentini che nell’immaginazione dell’estensore è un cavaliere Jedi venuto sulla terra per liberarci da Lord Fener che ha distrutto tutto quello che c’era da distruggere? Ma per favore!

Oppure le forze “OSCURE” sono una parte del partito che vuol far cadere DON BRUNETTO SKYWALKER per restaurare il groviglio imperiale e si sono alleate con l’opposizione che aderisce a iniziative equivoche e torbide? Già a questo punto il mio sistema depurativo si è messo in moto oltre il normale, saranno le tagliatelle al cinghiale di ieri sera o SIENA ACTIVIA? propendo per la seconda scelta.

Poi c’è l’ultima parte del post: l’assistenzialismo e il clientelismo.

DON BRUNETTO SKYWALKER ha debellato tutto ciò? A voi la risposta.

Prima di uscire dall’operazione depurazione, mi vengono in mente una domanda all’estensore del post:

Ma dove eravate quando il dramma senese si consumava, lasciandoci tutti in brache di tela? A dormire?

Non vado oltre, tanto mi sono già depurato.

Parafrasando il titolo dell’ultimo film della saga di GEORGE LUCAS a Siena si sta proiettando il film: “IL RISVEGLIO DEGLI SMART BOYS!”

Comunque vi consiglio ogni mattina prima di mettervi in moto, la lettura su facebook di qualcuno di SIENA ACTIVIA… FUNZIONA!!! Eccome se FUNZIONA!!!

Annunci
  1. Maria Lupi
    20 dicembre 2015 alle 11:33 am

    Scusa, Santo, torno a Siena per le feste e mi fai ritrovare subito a casa.
    Ma non in bagno!
    Sarà anche uno smart boy, ma chi ti legge si chiede (senza volere il nome perché tanto a me dicono poco, essendo di solito degli oscuri beneficiati dalla tessera), ma anche questo difensore del NUOVO ha mai avuto uffici e retribuzioni in aziende del Comune o dipendenti?
    Leggo di sciacallaggio, ma se Valentini non ha mai adempiuto la sua principale promessa elettorale (su Fondazione e MPS), dovrebbe essere per primo il gruppo PD a dimetterlo! Come bisogna ritenerlo uno che disprezza gli impegni solenni: un buffone da disprezzare o no?
    Ho apprezzato molto invece le donne del PD che dicono che il partito deve ancora nascere. Sì, la impressione comune è che finora sia stata una società di mutua assistenza a iscrizione con diritti diversificati: c’è il gruppetto dirigente che si distribuisce le prebende e ammette alla torta solo chi dà serie prove di fedeltà.
    Scaramelli e le Donne Ribelli però possono chiacchierare quanto vogliono, portano un po’ di voti marginali al partito, facciano pure, vengono bene, cosiddetto ‘partito plurale’, penseranno i novatori come l’avv. Masi, brillante membro PD già in Fondazione se ben ricordo, no? Di quelli che non han capito niente di quanto stava facendo Gabriellone?

    p.s. vedo anche un invito per nuova esibizione di Sacco il 22. Forse spiegherà che è Horizon 2020, anche se basta andare sul sito ufficiale. Ma la relazione più interessante sarà del capo degli SMART, quello che sta facendo passare alla storia per ‘Giunta delle Bici’ questa del Valentini.
    UDITE UDITE, parlerà del nuovo modello di sviluppo basato sulla ricerca di fondi!
    In effetti pensate voi che innovazione strutturale è andare in giro col piattino in mano a chiedere la carità all’interlocutore giusto! Quelli che hanno delle belle aziende che tengono in vita con grandi sacrifici pagando tasse incredibili hanno lavorato secondo un modello antico, lavorativo di bassa lega.
    Ora il NUOVO è strisciare davanti al Principe giusto! Molto dignitoso per un senese dalla grande tradizione storica.
    Cose da Buongoverno, insomma, come quando il Lorenzetti andava a Firenze a chiedere fondi per finire la Piazza? Lo hanno ricordato quando hanno cominciato i restauri?

  2. mutand_isis
    20 dicembre 2015 alle 2:25 pm

    Non c’è solamente la stranezza del rallentamento delle inchieste giudiziarie sul TU22 dell’INTERFORZE di Uopini a far apparire strabica l’azione degli inquirenti, ma quella ancor più grave dell’assenza in interessamenti fattivi alla LOTTIZZAZIONE INDUSTRIALE DELLE FRIGGE nel piano del Casone, acquifero di 1° livello.

    Mi ricordo come fosse ora di aver visto su un blog un estratto da un deliberazione di consiglio comunale dove il CHIANTINI, sempre lui, diceva che il terreno veniva fatto passare da agricolo a industriale perché una ditta di trasporti di poggibonsi non poteva spendere tanti soldi per acquistare un’area già resa costruibile.
    Poi, invece, la ditta di trasporti non si è trasferita, il capannone l’hanno costruito il BIANCUCCI e il MONNECCHI, quelli già implicati nel sequestro di san severo a casole d’elsa, e chi vi si è trasferito?? una ditta della famiglia SMA, quella che VALENTINI regnante a Siena ha pure aperto un punto vendita nella centralissima Piazza e che è in società con il PARRI & co. in viale toselli.

  3. mutand_isis
    20 dicembre 2015 alle 9:39 pm
  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: