Annunci
Home > libero contributo, rassegna stampa > Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Aiutiamo LUCREZIA… State sani se potete…

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Aiutiamo LUCREZIA… State sani se potete…

9 maggio 2017

C’è una storia che mi ha colpito molto e che mi ha fatto riflettere sul tipo di società che siamo diventati. La potete leggere qui e fermarvi a pensare (leggi).

La storia di Lucrezia e della sua famiglia non può non far pensare. E’ la storia di una famiglia italiana, che per colpa della burocrazia è costretta a vivere in camper. Una storia vergognosa, che mi fa salire la pressione, anche perché di questi tempi si pensa ad aiutare i tanti che hanno bisogno che vengono in Italia, ma la burocrazia non fa sconti a questa famiglia italiana che ha estremo bisogno (di persone come loro in Italia ce ne sono tante).

Non voglio dire le stesse cose di certi politici, mi domando però dove sono quei difensori dei deboli, quelli che giustamente si sentono in dovere di salvare i migranti, quelli che si incazzano se non li accogliamo?

Non ne voglio fare una questione politica, non mi interessa, vorrei farne una questione di umanità questa bambina è uguale alle tante vittime dell’immigrazione incontrollata, l’unica differenza tra Lei e i poveretti sui gommoni è l’essere Italiana ed oggi la penalizza sicuramente… PORI NOI

Leggo il blog MY-BOG da diversi anni, non conosco il blogger che lo scrive (non importa) gli faccio tanti auguri di pronta guarigione… FORZA!!!

 

Siena: state sani (se potete!)

Mps e la settimana

L’enigma di San Galgano: il messaggio nella roccia di Scaramelli

Poker del venerdì: Minucci, Mps, Scaramin e l’Ingorgone (e 3 Ps)

Popolare di Vicenza, Veneto Banca, Mps. Cosa aspetta l’Italia da Bruxelles

Mps: se cinque mesi vi sembran pochi…

Il salvagente personale

Tariffario per Obama a Siena

Immagine tratta da sito di SIENA TV

Annunci
  1. Iccapot
    9 maggio 2017 alle 11:03 am

    Grazie per gli auguri, ma sono in tanti, stando così le cose nella ‘nostra’ USL, ad averne bisogno!

    • 9 maggio 2017 alle 11:22 am

      Purtroppo lo so troppo bene.

  2. giovanna angeli
    9 maggio 2017 alle 6:32 pm

    Spero che il Comune intervenga con urgenza e, soprattutto, che la bimba possa restare con i genitori. I privati possono fare ben poco.
    Grazie anche a lei per aver segnalato il caso, spesso si pensa di aver a che fare con degli imbroglioni.

  3. Ipocriti
    9 maggio 2017 alle 6:58 pm

    Dopo aver letto questa storia mi vergogno di essere cittadino italiano e senese, mi fa veramente schifo, ribrezzo, avere dei rappresentanti politici che se ne infischiano di queste situazioni e del nostro “Stato” che, con le tasse di tutti i cittadini, paga lo stipendio a certi “personaggi” che dovrebbero solo vergognarsi di quello che hanno fatto (Vigili Urbani, Sindaci, Assistenti Sociali). Mi domando come questa gente possa andare a dormire tranquilla e non “sputarsi” in faccia la mattina quando si alza e si guarda allo specchio. VERGOGNATEVI!!!!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: