Libero Contributo – La Lega cala l’asso: “Altissimo profilo, esperienza e passione fuori dal sistema: con Alberto Guasconi, Siena può tornare a sperare”

Scroll down to content
Alberto, un amico, una persona per bene… Se mi avesse chiesto un parere gli avrei detto, come ho detto ad altri: “LASCIA PERDERE!”… Auguri 
Ricevo e Pubblico
“È con soddisfazione che la Lega di Siena annuncia il proprio sostegno ad Alberto Guasconi, una candidatura indipendente e aperta al sostegno di tutti.” Così la Lega Siena svela la propria opzione per Siena 2018. La nota prosegue: “Siamo convinti che in una elezione a doppio turno come quella che ci attende sia opportuno fornire agli Elettori un ventaglio di proposte più vario possibile, così che al ballottaggio si possa andare uniti e compatti alla conquista del Comune. È in quest’ottica che desideriamo portare il nostro nome all’attenzione dei partiti di centrodestra, dei civici e di tutti coloro che pensano che questa città debba finalmente lasciarsi alle spalle il recente disastroso passato. Dopo attente e lunghe valutazioni, abbiamo preso la nostra decisione: Alberto Guasconi, affiancato da una squadra di pari valore che renderemo nota, ha tutte le caratteristiche per rappresentare il cambio di passo di cui Siena ha bisogno. Proprio oggi è la ricorrenza dell’Annunciazione di Maria Santissima, l’antico Capodanno di Siena: una data carica di significato per la città, che ci auguriamo segni un nuovo inizio anche per la politica senese.”

Qui di seguito una breve presentazione del candidato Sindaco: “Alberto Guasconi, nato a Siena, Contradaiolo, Cavaliere al merito della Repubblica, grande professionista della medicina, tra i massimi esperti delle dinamiche interne alla sanità senese, è stato protagonista di numerose missioni all’estero in collaborazione con la Marina Militare, il Ministero degli Esteri e la Croce Rossa e nell’ambito del Sovrano Ordine di Malta, per il soccorso e la cura dei bisognosi in tutto il Terzo Mondo. Il suo lavoro gli ha consentito di acquisire la conoscenza di quattro lingue e, soprattutto, una piena consapevolezza dei problemi legati all’immigrazione e alla politica internazionale. Coadiuvato dal gruppo che stiamo componendo, è il profilo perfetto per cambiare la città con moderazione aggregante, oltre che per risollevare la sanità senese e il nostro Policlinico.”
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: