Federico Muzzi Il Santo - Foto

La rubrica delle Comiche – Ceccuzzi dice che ha dato le dimissioni ma sorride… Monaci spiega quello che è successo…

Ecco i protagonisti di quello che è successo a SIENA. Si decide tutto in casa… La domanda sorge spontanea chi piangerebbe se dicessero addio alla POLITICA?

ECCO CECCUZZIK gli ultimi fotogrammi sono importantissimi!!!

Ecco il video del SIG. MONACI

clicca sull’immagine per vedere il video…

4 replies to “La rubrica delle Comiche – Ceccuzzi dice che ha dato le dimissioni ma sorride… Monaci spiega quello che è successo…

  1. Il discorso di Falorni mi sembra inoppugnabile, situazione non più sanabile a quanto pare, una nuova maggioranza come potrebbe votare questo bilancio?
    Il sindaco ha gettato il Consiglio e quindi la città in un cul de sac. LUI E’ IL RESPONSABILE DELLA SITUAZIONE CREATASI PER CUI ANCHE IL PD REGIONALE CON BERLINGUER ECC. COME FARA’ A NON RENDERSENE CONTO? bella sfida a un giurista come si ritiene!
    Le crisi son sempre salutari: guardate quanto è venuto fuori sull’Ospedale…l’eretico aveva ancora unn volta ragione.
    Quali gruppi politici avevano sollevato le questioni che lui ha solevato?
    Forza, fatemi vedere i comunicati stampa dei primi della classe, per favore perché bisogna che i furbetti siano smascherati prima di procedere nel risanamento della città, bilanci ecc.

  2. Mi meraviglia, caro santo, che nessuno abbia commentato l’articolo del Bisi sul governo di emergenza. A parte il fatto che la proposta era partita dal suo blog, mi pare da un bel po’, è interessante. Segno che il MPS vuole l’accordo perché Ceccuzzi è lo sponsor (locale) della dirigenza attuale. Il Bisi poi che fine farebbe se cambiasse aria in comune? Il MPS gli darebbe l’ordine di rispettare il nuovo padrone? Ho proprio l’impressione di sì.
    Ma con l’arroganza dimostrata come può il sindaco chiedere un governo di emergenza? Cosa può promettere se già la sua discontinuità è fasulla? Dovrebbe smentire se stesso.
    Sono gli altri che devono parlare e imporsi su questo punto. Ma non mi sembra ci siano grandi strateghi. Falorni forse un inventario delle riforme da richiedere potrebbe farlo. O basta andare al vecchio programma elettorale delle liste civiche?
    In ogni caso dovrebbero incalzare l’IdV che scalpita e vuole ereditare un po’ dell’elettorato PD: cosa offre di nuovo, lo dica! L’anno scorso si accodò diligentemente se ricordo bene.

  3. Secondo me caro Bancario il governo d’emergenza da qualcuno invocato in realtà nessuno lo vuole.
    Mi sembra piuttosto che il sindaco da scafato politico abbia già iniziato la campagna elettorale a partire dall’assemblea pubblica che il partitone terrà stasera al Santa Maria.
    Sentiremo.
    Intanto per il loro schiramento hanno già trovato gli argomenti aggreganti e di appeal verso l’elettorato, e parlo del “tradimento”, “le tariffe sul sociale”, “la perdita di lavoro (non so di chi) alla venuta del commissario”, “il siluramento di chi vuole il nuovo”……….
    Quindi a loro che sono già rodati conviene la campagna elettorale con la certezza che se vincono si sono tolti dalle scatole i “dissidenti”….
    Meditate……

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star