Federico Muzzi Il Santo - Foto

Editoriale de IL SANTO – Pierluigi Piccini un Signore di cui Siena ha ancora bisogno.

Già molti storceranno il naso a leggere solamente il titolo. Ma come i miei lettori sanno sono abituato a scrivere e dire quello che penso. Come tutti sanno anche io ho avuto dei problemi con Piccini, ma quando si vive fianco a fianco, chi non ne ha? Poi con due caratteri come i nostri le scintille ci vuole poco ad accenderle. Piccini ha sempre fatto analisi che purtroppo si sono rivelate troppo giuste e infatti se guardate i vecchi articoli e i vecchi commenti sono attuali e ci aveva proprio azzeccato. Ho letto questo suo articolo su IL CITTADINO ON LINE (VALENTINI E LA POLITICA CHE NO…) e come sempre fa un analisi lucida e condivisibile. Tralascio i commenti che sono stati fatti all’articolo. Dico solo una cosa, a Pierluigi Piccini va riconosciuto il fatto che anche con l’incarico a Parigi (datogli per farlo tacere) è rimasto attaccato alla città e c’ha messo la faccia per cambiare il SISTEMA che lo aveva generato. Per rivalsa? Non lo so. Posso dire che io ho conosciuto un uomo veramente preoccupato per quello che stava succedendo a Siena e che aveva visto il suo futuro, un futuro che è diventato presente e che è sulle spalle di tutti noi. L’unico appunto da fargli è di non aver creato continuità nelle Liste Civiche, ma questo è il passato….

Un video storico… C’è un refuso nel titolo l’anno è il 2008 NON il 2009

4 replies to “Editoriale de IL SANTO – Pierluigi Piccini un Signore di cui Siena ha ancora bisogno.

  1. Pierluigi Piccini è persona di indubbio spessore e capacità. Ha probabilmente molti difetti, ma non gli si può rimproverare di essere andato a prendere 500k euro a Parigi dopo che l’hanno fatto fuori in quel modo e che hanno messo al posto suo chi sappiamo e che ha fatto quello che sappiamo. In onestà: cosa avrebbe fatto ognuno di noi? Quale sarebbe stato il male minore per Siena? Qui si sbaglia troppo spesso a guardare il dito quando ti indicano la luna. E questo perchè c’è sempre chi sposta l’attenzione su altro in modo partigiano e subdolo. Al di la delle simpatie personali, vorrei vedere chi sarebbe in grado di non barattare altri 10 anni di PLP al posto dei 10 anni del Cenni!!!
    Col senno di poi, almeno con quello, si dovrebbero capire molte cose. Tra l’altro, dopo quasi 3 lustri in cui si è indebitato un comune nababbo con ricorsi alle consulenze esterne e partecipazioni varie e progetti faraonici, forse varrebbe la pena ricordare che PLP nel suo mandato ha fatto largo uso dei professionisti che il comune, pagando, gli metteva a disposizione. Come nella storia della modifica e riurbanizzazione di piazza Gramsci, se non ricordo male. Un suo errore è stato quello, secondo me, di fare ricorso a personaggi poco accreditabili e accreditati come quelli messi in campo nella contesa contro Ceccuzzi e poi di insistere, forse oltre modo, quasi accanirsi, nel suo presenzialismo elettorale. Ma un personaggio di questo spessore lo vorrei sempre alla spalle perchè credo ci sia da imparare molto. C’è anche chi lo accusa di essere lui l’iniziatore del groviglio armonioso, ma secondo me ci sarebbe da puntare il dito contro ben altri. In effetti sindaci anche più vecchi, apparentemente fuori dall’era del groviglio, continuano a pontificare ed elargire perle senza aver mai subito le reprimende a cui lui è stato sottoposto; evidentemente la sua figura, se così contigua al sistema, speciamente nel momento di maggior auge, non sarebbe stata funestata così se fosse davvero stato così dentro al sistema.
    Lungi da me cercare di beatificare un uomo. Il mio nome può condurre a pensarlo, ma sono lontano dall’ascesi necessaria all’uopo.
    Ad ogni modo ci sarebbe da riprendere molto di quell’esperienza, di sicuro con personaggi magari più recenti, ma non si cerchi di buttare il bambino con l’acqua sporca!

  2. ma perché questi filmati non vanno in YOU TUBE?
    le liste civiche dovrebbro ricominciafe da qui e proeittarli al pubblico, almeno a palazzo Patrizi!?

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star