La rubrica del Discontinuatore – Giacomo Paoli Presidente del TRAIN

Scroll down to content

In questi giorni febbrili, mi è sfuggita una notizia che invece fotografa bene come non esista rinnovamento nelle azioni del Sindaco e del Partito Egemone in generale. Giacomo Paoli, è stato nominato quale presidente della controllata del Comune TRAIN. Conosco bene Giacomo Paoli in quanto è stato presidente della Circoscrizione 5, quando ne ero consigliere. Una persona, a cui piace mediare e generalmente ascoltare, tranne poi fare quello che il Partito ordina. Lui insieme all’ex assessore Bindi, è stato il fautore delle ARU a Ravacciano e Fuori Porta Camollia. Il progetto era di estendere le ARU in tutta la zona limitrofa alla città, cosa buona e giusta se prima si fossero realizzati i famosi parcheggi scambiatori promessi dal Cenni e anche il piano del traffico fermo ai primi anni 2000, e magari gratuita come succede in altre città. Ad onor del vero, Paoli non ha mai giocato sporco con la minoranza, instaurandoci un ottimo rapporto, ma la sua fedeltà al partito lo ha portato a votare favorevolmente tutti quei bilanci che ora sono sotto la lente di ingrandimento della CORTE DEI CONTI. Bilanci che bastava leggere in maniera corretta che mettevano in evidenza grandi pecche. Come dicevo uomo di partito, prima con Cenni poi con Ceccuzzi ora con Valentini. Molto riservato e lavoratore sottotraccia, nel 2010 viene nominato nel cda dell’Università per Stranieri dal Comune di Siena (clicca e leggi), nel 2011 si schiera dalla parte di Ceccuzzi (clicca e leggi), non verrà eletto, ma fedele al partito entra nel comitato elettorale del Valentini (clicca e leggi) aspetta e in questi giorni viene nominato come espressione di parte pubblica come Presidente del Train (clicca e leggi). Quindi cari lettori, questo è il cambiamento che i signori che governano Siena, un cambiamento fatto con uomini e anche donne fedeli al Partito, che non esprimono critiche, che votano bilanci che hanno azzerato Siena, ma capaci di una fedeltà che va oltre il dovuto. Non me ne voglia Giacomo, ma Egli è l’espressione diretta di come vengono gestite le cose a Siena e in Italia, è la prova provata che quello che viene detto all’opinione pubblica NON è la verità. Comunque gli auguro un buon lavoro in questa Siena disastrata.

Giacomo Paoli
Annunci

2 Replies to “La rubrica del Discontinuatore – Giacomo Paoli Presidente del TRAIN”

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: