Annunci
Home > libero contributo, rassegna stampa, rassegna video > Editoriale de Il Santo – La tragica morte di David Rossi… Si riapre l’inchiesta?

Editoriale de Il Santo – La tragica morte di David Rossi… Si riapre l’inchiesta?

8 novembre 2014

Spero per la famiglia e per la giustizia, che l’indagine sulla tragica morte di David Rossi venga riaperta per stabilire la verità. Purtroppo credo che come per altri misteri italiani non sapremo un granché per diverso tempo. Dal mio punto di vista credo che sia stato un omicidio e la tesi dei tecnici della famiglia confermano questa mia impressione. La morte di David Rossi doveva essere un avvertimento per qualcuno? Doveva far tacere su certe scelte o azioni del management della Banca? Speriamo di saperlo. Quello che sappiamo di certo è che a caldo, i blogger sono stati accusati di questa morte. Ora qualcuno dovrebbe chiederci scusa, anche alla luce dell’articolo scritto da Daniele Magrini sul Corriere della Sera edizione di Firenze, un articolo forte che pubblico qui sotto. Certi opinionisti che si dicono giornalisti ci avevano accusato liquidando l’episodio come un suicidio. Forse non hanno voluto o potuto scavare in questa vicenda, accontentandosi di trovare un capro espiatorio. Eppure si dicono anche amici del defunto Rossi. Se fosse stato mio amico avrei lottato con i denti e con tutti i mezzi possibili per supportare la famiglia e scoprire la verità. Chiedete scusa e cominciate a fare il vostro lavoro, non possiamo sempre sostituirvi!!!

SOTTO L’ARTICOLO DI DANIELE MAGRINI E IL PROMO DI REPORT

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-77b88ae3-8b35-47ca-b126-3c16a7b59e9b.html?iframe

 

141108-0001

 

clicca e leggi

clicca e leggi

clicca e leggi

clicca e leggi

Annunci
  1. Montepaschino Tranquillo
    8 novembre 2014 alle 1:58 pm

    Sì, era stato il fratello, vero, ad attaccarvi? Non so se sia questione di scuse, perché il momento per loro dev’essere stato davvero difficile e quindi errori emotivi si possono spiegare e scusare oggi.
    Ma una sua riflessione, un suo intervento anche qui o dall’Eretico non starebbe male; una richiesta di giustizia contro i responsabili veri tra i quali c’è anche l’informazione, sig. Rossi, se ne renda conto.
    Quell’informazione che contribuì a montare il capo come si dice a molti, a far perdere il ‘sensodellamisura’ di cui parla un altro coraggioso blogger. tutto comprensibile, per carità, quando non va sul penale com’è andato con il Mussari & compagni e quando non determina il crollo di una città dalle stelle alle stalle.
    Dia un segnale di comprensione, sig. Rossi! che il tempo ha fatto capire dove stavano i veri responsabili. I 500+1 (cioè io, che ero ancora fuori al lavoro e mi scuso) di ieri sera l’hanno capito, ma sono sicura che lo hanno capito tanti altri assenti materialmente, ma partecipi con il cuore.
    Al tribunale chi poteva andare oltre ai pensionati o dirigenti politici, obbligati per così dire? Questa era l’ora giusta (meglio le 18, a dire il vero, e la direzione lasciata a voi blogger+ Ruscitto, com’ha detto più di uno).
    Ora viene il più difficile, tradurre l’unità di ieri sera in progetto politico alternativo per la città mettendo da parte personalismi, invidie, protagonismi, primogeniture ecc.
    Di primogeniti io ne vedo solo tre, in campo dai primi anni ’90 e non mi paiono in lizza, e proprio perciò riconosciamogli il dovuto:
    Ascheri senior, Aurigi e Grasso.
    Sbaglio? Possono però presiedere le iniziative, essere garanti di serietà e rispetto per tutti (Aurigi scordi per un po’ la Svizzera, però…qui c’è robina urgente).

    • Ranieri Rossi
      8 novembre 2014 alle 3:40 pm

      Caro Montepaschino Tranquillo, ti rispondo io.
      Prima cosa ci vuole piu’ rispetto da parte di tutti, in fondo nella vicenda MPS David e’ l’unico che ha pagato. L’eretico ed i blogger fanno il loro mestiere, qualche volta esagerano ma e’ il loro mestiere e vanno capiti. Va capito anche il fatto che certi attacchi personali sono discutibili e che qualcuno poi se la prenda. Magari allora uno si limita a rispondere sul blog o quando capita ad allungare un a mano dal vivo quando il blogger se lo trova davanti e non riesce a trattenere la rabbia, capita.
      Comunque a me non risulta che David Rossi abbia fatto querele o qualcosa del genere verso i blogger, al contrario di altri. Una cosa e’ certa, David di tutto poteva essere preoccupato ma i blogger e le loro critiche manco lo sfioravano. Forse sono stati altri (giornalisti e non) che hanno indirizzato l’opinione pubblica e la famiglia contro i blogger. Ma l’intelligenza dei familiari e la conoscenza di David hanno fatto guardare altrove.

      Caro montepaschino, magari poi i messaggi si firmano come a suo tempo l’ha firmato il Sig Rossi

      Firmato: Ranieri Rossi

      • 8 novembre 2014 alle 3:47 pm

        Grazie per la risposta che mi ha fatto molto piacere. Come saprà non ho mai scritto di David Rossi. Quello che dice è vero: è l’unico che ha pagato ed ha pagato un prezzo che nessuno dovrebbe pagare. Il mio articolo era per chi ci aveva ingiustamente accusato: “…sono stati altri (giornalisti e non) che hanno indirizzato l’opinione pubblica e la famiglia contro i blogger”. Capisco una moglie, un fratello che in momenti del genere non possono essere lucidi. Non concepisco chi in quei momenti ha usato David Rossi per attaccarci dichiarandosi anche loro amico… Grazie e speriamo che la verità esca fuori, anche perché David deve avere giustizia!!!

  2. Montepaschino Tranquillo
    8 novembre 2014 alle 6:42 pm

    Gentile Sig. Rossi,
    grazie per la pacata risposta.
    Non mi firmo perché sono uno qualunque e voglio rimanerlo, un cittadino semplice, senza blasoni; non per paura o chissà che: non voglio mettermi in evidenza, tutto qui.
    Vorrei esprimere un comune sentire, in questo come in altri casi. Altrimenti poi vengo fermato per complimenti o critiche da questo e quello. Vorrei invece che certe valutazioni diventassero cultura di tutti e che ne tenessero conto quelli che possono con le loro cariche incidere sulla nostra vita di tutti i giorni.
    A Siena anche ora troppo spesso questo o quel consiglio è messo nel cestino solo perché viene da questa o quella persona. Per pura faziosità. Non siamo in una città normale da tanto tempo. E su questo piano di strada ne abbiamo da fare tanta, recuperando sull’inciviltà informativa diffusasi negli ultimi 15-20 anni.
    Una serena domenica per quel che è possibile, molto sinceramente a Lei e famiglia!

  3. Bastardo Senza Gloria
    8 novembre 2014 alle 8:22 pm

    Io, nel mio piccolo e senza esitazione dico. Con calma, con molta calma i responsabili che hanno manovrato e suggerito la strategia mediatica di dare addosso ai bloggers PAGHERANNO. Eccome se PAGHERANNO.

    • 8 novembre 2014 alle 10:34 pm

      Fammi sapere quando che ci sono anche io

  4. PippoSanese
    9 novembre 2014 alle 12:01 am

    Caro Bastardo senza gloria,stai tranquillo che non pagherà nessuno,il Rossi è morto,chi lo ha spinto ? Non è roba da mafia o da erandrangheta ,ma è roba da servizi segreti ,italici o vaticani ( cerchiamo di non dimenticare che per il Mussari Giuseppe se no c’era l’approdo ABI ci poteva essere lo IOR con o senza l’approvazione di Franceschetto ( è sempre un prete). Basterebbe poi riflettere che nel periodo dell’inizio del dissesto del MPS al vertice della B.di Italia c’era un certo sig.Draghi ,che oggi pontifica, o che ‘un se lo ricorda ? o che
    sorvegliava ? Se non riusciamo a mandarli tutti a casa rimarremo nella popò ,dove siamo.
    Prendiamo il Piccini (Pierluigi naturalmente) leghiamolo insieme al Ser Brunetto al Mussari
    Ed agli altri …….. Ed esportiamoli in Marocco od in Libia .Escludendo possibilità di ritorni

  5. Bea
    9 novembre 2014 alle 1:15 am

    Calma, il Marocco è un posto civile e in ascesa! Sarebbe un regalo.

  1. 9 novembre 2014 alle 10:57 am
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: