Annunci
Home > libero contributo > Alfabeto minimo di Luigi De Mossi

Alfabeto minimo di Luigi De Mossi

17 novembre 2014

 

A come Avvocati – essere iscritto all’albo degli avvocati ed essere un avvocato: due cose molto diverse.

B come Bloggers – oltre a quelli “storici” (eretico-Ilsanto-bastardosenzagloria-ilsensodellamisura) segnalo wiatutti; ilmiobog e ilsilenziononèd’oro, Marcofattorini.

Il Super avvocato DE MOSSI

Il Super avvocato DE MOSSI

C come Cda – ma i membri del Cda della banca (almeno quelli di nomina locale) non erano lì per il bene ed a servizio della comunità? Applicate la revoca per giusta causa e vediamo se citano in giudizio la Fondazione per danni.

D come Destra e Sinistra – riferimenti geografici: “a destra del mio naso” “a sinistra del mio naso”.

G come Giusta causa – siamo sicuri che non ci sia una legittima, giusta causa per revocare gli amministratori? vedi anche voce Cda.

O come Opposizione – tutti insieme appassionatamente …. o no?

P come Padri della patria – una razza in piena espansione, tanto i consigli non costano nulla e ci si precostituisce la scusa per esclamare “io l’avevo detto!”. Da non trascurare che potrebbero anche portare a qualche consiglio (di amministrazione).

 

P come Palazzo di Giustizia – a proposito di condivisione e di coinvolgere tutti. I sindacati lamentano legittimamente la carenza di organico al PdG ma, oltre otto mesi fa, il sottoscritto in assemblea, presente l’assessore Mazzini, propose di interessarsi a Roma per trovare qualche soldo compensativo per consentire una mobilità di tre-cinque unità dall’università o dal Comune o dalla provincia (pur inseriti in bilanci diversi); per quello che so nessuno ha fatto niente. In ogni caso se l’idea era pessima bastava dirlo. Vedi anche voce c’è bisogno di tutti.

 

R come Ragionevolezza – c’è tutta una scuola di pensiero dei ragionevoli soprattutto di quelli dell’ultima ora che spesso non sanno nulla di nulla, arrivano a giochi fatti e, soprattutto, fanno il gioco di chi comanda. Vedi anche voci padri della patria e c’è bisogno di tutti.

 

S come patto di sindacato – pacta sunt servanda i patti devono essere rispettati.

T come C’è bisogno di tutti – nuovo mantra senese. Però questi tutti devono essere alti, belli, biondi e soprattutto dare sempre ragione a chi comanda. Vedi anche voci padri della patria e ragionevolezza.

U come Utili – la valutazione (non la distribuzione) degli utili si fa quando si è finito di estinguere i debiti strutturali, regolato il fondo di stabilizzazione e si è messa in sicurezza la Fondazione ricostituendo un capitale significativo. Inoltre gli utili veri non derivano dalla vendita o diminuzione del patrimonio e, in questo momento, non si possono distribuire.

Annunci
Categorie:libero contributo
  1. Francesco Giusti
    17 novembre 2014 alle 4:16 pm

    E’ da anni che collaboriamo proficuamente con il Superavvocato. In tutto questo tempo devo dire che ha dimostrato sempre coerenza e costanza di idee. Manca solo l’ultimo passo… verso Palazzo Pubblico.

  2. Giorgio Finucci
    17 novembre 2014 alle 4:47 pm

    Ci siamo presi in un precedente post, ma continuo a non capire, allora chiedo alcune cose, col solo scopo di conoscere questa procedura che l’avvocato pone, abbastanza insistentemente, riguardante la giusta causa. Chi dovrebbe far causa per giusta causa? Su quali basi? Soprattutto, quali sarebbero i tempi per la giustizia?

  3. jonathan livingstone
    17 novembre 2014 alle 5:03 pm

    Caro Santo
    l’Avv. De Mossi non smette di stupire: arguzia e competenza, complimenti.

  4. Bea
    18 novembre 2014 alle 12:55 am

    bel candidato per le primarie! ma vedo che il Piccini non demorde e anche di lui non si può fare a meno. Primarie corrette: unica soluzione! Forza, io ci vorrei anche l’Eretico a esser sincera

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: