Annunci
Home > politica senese, rassegna stampa > Rassegna Stampa – Il Santo non detta la linea a nessuno, nessuno la detta al Santo… Non ci prendete per deficienti!!!

Rassegna Stampa – Il Santo non detta la linea a nessuno, nessuno la detta al Santo… Non ci prendete per deficienti!!!

19 maggio 2015

Prima della consueta rassegna stampa, alcune precisazioni. Il Consigliere Tucci pensa e crede da quello che scrive che questo blog pretenda di dettare la linea politica ai Consiglieri Comunali. Niente di più falso. Questo blog nasce dalla necessità di commentare le notizie di Siena in maniera libera. Quando vedo scritto sul profilo facebook del Consigliere TUCCI questa frase: “Secondo me chiedere le dimissioni del Sindaco Valentini perché ha ricevuto un avviso di garanzia è un “non senso” politico che serve solo a ricompattare una maggioranza…” Traggo le mie conclusioni e ne scrivo in maniera libera. Oppure quando nel comunicato di PietraSerena leggo : “…Per prima cosa, pur con un certo imbarazzo, siamo portati ad essere cauti, in attesa degli ulteriori sviluppi dell’inchiesta… Il vero problema riguarda la figura del Sindaco, le cui dimissioni porterebbero ad un immediato Commissariamento. Questa prospettiva, alla luce della recente esperienza, e delle nefaste conseguenze che ha portato sul territorio, ci appare come una strada imperscrutabile, nel solo interesse dei cittadini, delle imprese e delle famiglie sempre alle prese con una crisi profonda; la maggior parte delle forze politiche che sostennero il precedente Commissariamento si sono poi rese conto di avere sottovalutato questo aspetto, forse agendo più per calcolo politico che per altro…” Faccio le mie riflessioni e ne scrivo. Capisco che la critica non piaccia a nessuno. Lo faccio sempre con tutti maggioranza e minoranza, questo è il compito appunto di questo blog. I componenti di PietraSerena Angelini e Semplici, si inalberano sempre quando gli si muove una critica, che poi scaturisce dai loro comunicati. Se leggete i commenti all’articolo di ieri (clicca e leggi) vi renderete conto che il tasto che ho toccato è dolente. Romolo Semplici scrive che chiederà a Pietra Serena di non inviarmi più i comunicati, perfetto almeno mi arrabbierò in differita quando saranno pubblicati da altri e non in diretta. Sempre il Semplici scrive che non commenterà più sul blog e io dico benissimo viva la libertà! Voglio solo far presente ai Pietraserenisti che ho detto vergogna anche al Sindaco per quanto riguarda la dimenticanza delle famiglie che si trovano la casa sotto sequestro, quindi leggete bene e leggete tutto. Buona giornata  a tutti…

Dimissioni: categoria sconosciuta alla casta dei “nuovi” politicanti senesi

Capsula avvisato, Capsula mezzo salvato

C’E’ IL CONSIGLIO COMUNALE A SIENA, IL PRIMO DOPO L’AVVISO DI GARANZIA AL SINDACO

Vicenda Valentini. Cottone (PD): “Mi auguro non influenzi la campagna elettorale”

 In Borsa chiude a – 3,85%. Prospetto aumento di capitale: via libera di Consob in settimana

BORSA MILANO, stacco cedole pesa su indici, giù Mps, fermento su Caltagirone

“Necessaria un’operazione trasparenza per le istituzioni cittadine”

A Monteriggioni c’è “La Repubblica di Pinocchio”

MPS, IN SETTIMANA OK CONSOB AD AUMENTO DI CAPITALE

11221875_424657661049649_2563908368278570260_o

Annunci
  1. Francesco
    19 maggio 2015 alle 11:49 am

    Io sono uno di quelli che reputa Tucci e Semplici persone per bene! Detto questo andiamo avanti.
    Relativamente a questa faccenda e alle scuse addotte per giustificare una linea soft, vi chiedo: ma pensate davvero che la ricompattazione della maggioranza dipenda dalla richiesta di dimissioni? Questa passerà solo ed esclusivamente per meri calcoli elettorali e di eleggibilità futura. Se ne sbattono altamente del fatto che voi ne chiediate le dimissioni o meno. Il tempo dei galantuomini è finito. Se i ceccuziani o monaciani riterranno di fare ciccia del Valentini lo faranno a prescindere secondo quanto gli tornerà meglio. E come fate a non accorgervi di essere rimasti soli? Anche Sps e 5s chiedono a gran voce le dimissioni del primo cittadino. I rischi del commissariamento sono davanti agli occhi di tutti, ma la scelta che avete fatto nel 2013 di non votare per qualcuno che non vi convinceva per aspettare il momento di fare piazza pulita per bene, mal si concilia con l’atteggiamento odierno. Ora è l’ora di fare come direbbe il buon Renzi. Del resto la magistratura farà la propria strada, ma oltre le carte bollate ci sono i dati oggettivi e le responsabilità politiche ed il garantismo a tutti i costi è roba da chiodi. Specialmente quando ci sono persone che davvero hanno speso soldi per vedersi negata la casa. Le boutade tipo che questi sono amareggiati ma non danno la colpa a questo o quell’altro è roba da elio fanali. Fatele scrivere a lui queste perle di saggezza. Se fosse toccato a me gli dormivo nel pianerottolo finché non avessero sistemato tutto. Purtroppo devo dire che è stato perso troppo tempo e ogni giorno che passa peggiora la faccenda. L’esperienza di Tucci in commissione cultura o come diavolo si chiamava avrebbe dovuto convincervi preventivamente sull’inutilità di cercare di collaborare. E anche sul fatto che alla fine le cose si fanno se c’è una convenienza per qualcuno!!! Allora cercate di capire che almeno per questa volta siete voi che la state facendo fuori dal secchio. Tutto ciò perché naturalmente vi ritengo in buona fede. Se fosse differente allora…..va beh….fiato sprecato!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: