Annunci
Home > libero contributo > La Rubrica di FACEBOOK – Sui Social si scoprono gli altarini?

La Rubrica di FACEBOOK – Sui Social si scoprono gli altarini?

11 ottobre 2015

 

  • Eugenio Neri Io vorrei leggere , e non solo per curiosità, il verbale della famosa deputazione ( giorno del Palio) in cui silurarono Marco Parlangeli che si era opposto al fatto che fmps seguisse l’aumento di capitale . Cosa osta ? Il fatto che fmps abbia la maggioranza ( ) delle quote della banca?
    Questa è solo censura e Clarich ( ma anche la Mansi a suo tempo ) non possono rivelare nulla .

    • Marco Parlangeli
  • Marco Parlangeli Il giorno del Palio, caro Eugenio, io firmai la rinuncia all’incarico di Provveditore. La Deputazione ci fu il 26 giugno (io lessi un intervento che chiesi di verbalizzare integralmente, e così fu), il 28 giugno l’allora presidente mi chiamó per chiedermi ‘di fare un passo indietro’. Il collegamento fra i 3 eventi l’ho fatto io, anche perché nessuno, nè allora nè dopo, mi ha mai detto PERCHÉ chiesero a me, e solo a me, di fare quel passo indietro. E francamente, al di fuori di quell’ipotesi, non saprei quale altro motivo ci potesse essere. Devo anche dire che in quell’intervento mi espressi contro il mantenimento del 51 per cento proponendo una soluzione tecnica alternativa alla sottoscrizione pro quota dell’aumento di capitale che, se fosse stato attuato, avrebbe consentito alla Fondazione di evitare il disastro.

  • Eugenio Neri
    • Eugenio Neri Leggere quel vebale : sarebbe doveroso poterlo fare!

  • Fulvio Mancuso
  • Fulvio Mancuso Prima degli storici – credo di averlo scritto sed repetita iuvant – ci sono politica giustizia e cronisti (più o meno portatori di passioni e visioni tutte rispettabili). Sui verbali che ti devo dire Eugenio, personalmente credo che la trasparenza massAltro…

  • Francesco Giusti
  • Francesco Giusti “Belle” le massime del Mancuso (che non leggo perché mi ha bloccato). Ma che è lo stesso Mancuso la cui Consorte era nella deputazione generale di quella Fondazione Mps che vedeva il Gabriellone Mancini presidente, in buona compagnia dell’attuale assesAltro…

  • Eugenio Neri
  • Eugenio Neri Fulvio a Monteriggioni , cronaca , giustizia e fogne

    Mi spieghi Fulvio , perchè a Roma bastano due scontrini , e a Siena …

  • Enrico Tucci
  • Enrico Tucci Caro Fulvio Mancuso non sono questi tempi normali nei quali fare sfoggio della propria vocazione pedagogica che ti assicuro porta ad affermazioni paradossali se non fuori contesto. E non sono normali perché sulle spalle dei Senesi, degli Italiani e, coAltro…

  • Fulvio Mancuso
  • Fulvio Mancuso Non è sfoggio di pedagogia, è l’ABC della democrazia. La richiesta di chiarezza dopo aver fatto cessare un sistema di potere (nessuno lo dimentichi…) mi sembra giusto ma non così rivoluzionario. Quindi, va bene, ma, come dici tu, pensiamo soprattuto a come prevenire che si ripeta.

  • Eugenio Neri
  • Eugenio Neri Fulvio , che non si ripeta lo speriamo tutti , ma su quello che è stato e come si è ridotta la città – a causa di metodi PD ( cui appartieni) – non siamo soddisfatti.
    Intanto qualcosina di anomalo è successa anche a monteriggioni con l’attuale Sindaco
    Altro…

  • Fulvio Mancuso
  • Fulvio Mancuso Sono un modesto civil servant Emoticon smile

  • Francesco Giusti
  • Eugenio Neri
  • Eugenio Neri Ora ho capito Fulvio il perchè del sorrisetto sulla facciata del palazzo pubblico … È perchè ce l’avete fatta …

  • Fulvio Mancuso
  • Fulvio Mancuso Che fine interprete della retorica politico-culturale!

  • Eugenio Neri
  • Eugenio Neri Soldi ben spesi

  • Eugenio Neri
  • Eugenio Neri Allora, alla luce di quanto ha puntualizzato Marco Parlangeli , la città ha il diritto di leggere QUEL verbale: Fulvio ti associ alla richiesta al Clarich o asppetti gli storici?

  • Enrico Tucci
  • Enrico Tucci Il punto sul quale le argomentazioni del prof. Fulvio Mancuso si infrangono contro lo scoglio della realtà è che il “sistema di potere” (ipse dixit!) all’origine del disastro non è affatto “cessato”. Un sistema di potere cessa quando i suoi protagonisti non hanno più potere perché giustiziati, imprigionati o, meglio, pensionati. Nel nostro caso da una parte gli uomini delle istituzioni hanno proseguito le loro brillanti se non brillantissime carriere e sono tutti in attività, mentre dall’altra i politici, a partire da Verdini, protetto direttamente dal premier che gli deve moltissimo, sono ancora sulla cresta dell’onda come dimostra il “caminetto” di qualche giorno fa.
    Quando vi siete presentati all’elettorato avete preso impegni solenni proprio in questo senso e probabilmente anche per questo siete stati votati. Con tutto il rispetto possibile devo constatare che non avete dato seguito a quanto promesso. A già, erano promesse elettorali …

  • Fulvio Mancuso

 

Fulvio Mancuso Comunque se venite a Villa a Sesta al Dit’unto si continua volentieri il ragionamento

Annunci
Categorie:libero contributo
  1. 11 ottobre 2015 alle 7:44 pm

    Carissimo Santo,
    ti sottopongo volentieri l’indovinello della domenica, in calce al tuo stimolantissimo Facebook (l’ho appena inviato anche agli amici martinellati): indovina indovinello, chi è l’UNICO che sia stato GIUDICATO in Tribunale per i fatti di Ampugnano (Galaxopoly),. dunque senza alcuna prescrizione?

    Buona domenica, l’eretico

  2. Mario Ascheri
    12 ottobre 2015 alle 12:14 am

    Hai fatto bene a chiederlo, Raf! Tanti non ci avranno pensato di sicuro. Ma non solo non ci pensano, non ci vogliono pensare e far pensare a questi ‘dettagli’ personali.
    A me basta aggiungere che il tentativo di giustificare il voltafaccia del dott. Valentini è davvero inelegante, diciamo così: si difenda direttamente lui e non coinvolga nel suo tradimento degli elettori chi gli è debitore del ‘posto’: come nei patetici ‘mi piace’ che si scambiano in FB!

  3. Mario Ascheri
    12 ottobre 2015 alle 12:40 am

    Aggiunta di cui spero si vorrà tener conto nelle sedi competenti: il medesimo Signore di cui sopra, pro tempore sindaco di Siena, è lo stesso che si permette non solo di NON rispondere alla nota domanda più che legittima e plausibile dei residenti paganti in ZTL (‘cosetta’ interessante 6-7mila persone, cittadini elettori), ma sostiene pure che rendendo impossibile la vita a chi ha il permesso di cui sopra sta dando un contributo positivo alla ‘vivibilità’ del Centro storico (rivedasi cons. com. ultimo all’ora 6:30 circa dello steaming)!
    Maggioranza consiliare, sveglia! Come potete permettere due giochini di questo tipo?
    Quello di cui al commento precedente è grave moral-politicamente per una città che vuole invece chiarire il proprio passato per entrare a testa alta nel Futuro; il secondo fatto è un insulto alla logica oltreché una presa per i fondelli insopportabile!
    Sua Altezza sta avviandosi su una strada di presunzione ‘mariniana’?

  1. 12 ottobre 2015 alle 9:25 am
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: