Annunci
Home > libero contributo, rassegna stampa > Editoriale de Il Santo – Il nemico del mio nemico è mio amico… Appello alla dignità della docenza universitaria…

Editoriale de Il Santo – Il nemico del mio nemico è mio amico… Appello alla dignità della docenza universitaria…

4 settembre 2017

Il Listone Civico, crea problemi. Su questo non avevo dubbi, d’altra parte in politica si devono fare compromessi!

E’ bene però tenere a mente un principio fondamentale: “IL NEMICO DEL MIO NEMICO è MIO AMICO”

E’ bene che chi vuol cambiare Siena utilizzi questa massima e si legga un buon libro che mi sento di consigliare “L’ARTE della GUERRA”

Già perché cambiare Siena è una guerra, più che altro psicologica, le menti dei senesi purtroppo sono anestetizzate e allo stesso tempo i senesi hanno paura dei cambiamenti. E’ bene a mio avviso che si mettano da parte le ideologie politiche e si pensi a Siena e ai suoi cittadini. E’ bene che chi si propone a comandare Siena ridotta così (gli faccio i miei migliori auguri!) faccia un programma semplice e chiaro, con ben evidenti le priorità. Fossi il candidato Sindaco lo farei firmare e controfirmare da chiunque mi voglia appoggiare.

Gli altri, quelli che non capiscano che stare da soli serve a ben poco spero che nel momento più bello non vadano al mare ma pensiona bene di Siena…

Annunci
  1. Gian Gastone Brogi
    5 settembre 2017 alle 2:26 pm

    Siena del domani può essere “pensata” soltanto esaminando gli errori commessi nella programmazione del territorio pensati negli anni ’60 e sviluppati negli anni ’70 e ’80.
    Prima del’inizio della slavina iniziata negli anni ’90.
    Dalla non realizzazione della Tangenziale Est in avanti..!
    Altrimenti non se ne esce

  2. Carmelo
    10 settembre 2017 alle 12:11 pm

    FEDERICO,

    MA DEL BORSELLO/VIGILE URBANO SAPPIANO PIU’ NULLA?

    FU DETTO TANTO DEL CONTRADAIOLO DELL’OCA CHE MANDO IN C…. GLI AVVERSARI IN OCCASIONE DEL PALIO VINTO DALL’OCA SUL NICCHIO…CERTE GIORNALATE CON RICHIESTA DI PUNIZIONI PER UN DIPENDENTE COMUNALE…RICORDI?

    E COME RICORDI SPESSO DELL’INCENDIO ALLA SEGRETERIA DELL’ARCIVESCOVADO…..

    MA SIENA NON CAMBIA?

    CIAO

    Carmelo

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: