Federico Muzzi Il Santo - Foto

La rubrica di Jonathan Livingstone – “ i problemi non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero che quei problemi ha creato”

Caro Santo

A.Einstein, non uno qualsiasi, amava ripetere che “i problemi non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero che quei problemi ha creato”.

Questa dichiarazione famosa sintetizza, a mio avviso, quanto sta accadendo a Siena: si continua a perpetuare lo stesso costume (buon o mal) di cercare di risolvere problemi con i soliti strumenti che hanno già dimostrato la loro inefficacia.

Questo tipo di comportamento è riscontrabile nella banca di città, nel comune, e in altre istituzioni cittadine e no.
Del resto cosa sta accadendo al governo centrale: nel dubbio aumentano un po’ di tasse di qua, un po’ di imposte di là, ecc.; uno sforzo mentale no eh?

Quindi aspettiamoci altri incrementi, solo che il continuo “di più” si risolve nel medio periodo in un effetto boomerang travolgente; chissà se qualcuno si ricorda della famosa curva di Laffer, è forse il caso di riprenderla per approfondirla.

La messa in sicurezza, se così di si può dire, del bilancio comunale passa attraverso altre iniziative che naturalmente andrebbero a colpire gli amici degli amici ecc. ad esempio gli immobili del comune, al di là di quelli in vendita di cui al recente bando, sono a reddito di mercato oppure?

A proposito del bando sulla vendita degli immobili, rilevo che i prezzi a base d’asta sono piuttosto elevati, va bene che secondo molti a Siena esiste una ricchezza nascosta,… un dubbio sorge spontaneo, niente niente che i prezzi sono alti così che per l’ennesima volta questi benedetti immobili non si vendono oppure si vendono a “terzi” particolarmente interessati e vicini a qualcun altro? Come diceva il tale a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina”

the best is yet to come

jl

1df6b-gabbiano2b1

One reply to “La rubrica di Jonathan Livingstone – “ i problemi non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero che quei problemi ha creato”

  1. Può invece ben succedere che un livello superiore sia in grado di creare e rappresentare sia i problemi che le relative soluzioni.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star