Annunci
Home > libero contributo, Uncategorized > Libero Contributo – Lettera aperta al Prof. Giovanni Buccianti, a seguito del suo articolo, pubblicato su ‘La Nazione’, intitolato ‘La Città e la malinconia”.

Libero Contributo – Lettera aperta al Prof. Giovanni Buccianti, a seguito del suo articolo, pubblicato su ‘La Nazione’, intitolato ‘La Città e la malinconia”.

24 agosto 2014

RICEVO E PUBBLICO

Gent.issimo Prof.Buccianti,

vogliamo esprimerle tutto il nostro apprezzamento per aver riaffermato l’importanza di una visione strategica condivisa e collettiva per il rilancio della Città, capace di travalicare ‘divisioni ideologiche, partitiche, diversità di vedute’, mettendo da parte ogni tipo di ‘ desideri di prevalenza’.

Da tempo, infatti, Pietraserena chiede e ricerca, nella sua azione di impegno civico, una capacità di coesione e partecipazione da parte dei cittadini, affinché, grazie al contributo di tutti, la Città intera sappia risollevarsi dal declino in cui è stata gettata. In questo senso e a più riprese abbiamo parlato spesso della necessità di un ‘movimento dei Senesi’ , capace di agire – per usare le sue azzeccate parole – ‘nel nome dell’antico spirito di appartenenza e dell’amore per Siena’, in un clima di condivisione (‘unità’) e attenzione all’interesse collettivo.

Come Lei stesso riscontra, non sempre c’è stata la giusta (e doverosa) ‘tensione morale’ e molto, a nostro avviso, sarebbe da indagare sul perché di tanta inerzia da parte della comunità senese, meritevole, per certi versi e certe particolari dinamiche, di appositi studi storici e sociologici di cui Lei è maestro.

Tuttavia ci dispiace che nella sua disamina non abbia ricordato, invece, anche quelle esperienze e quei tentativi di chi in Città (tra cui anche Ass. Pietraserena) ha cercato di smuovere le coscienze con iniziative e dibattiti pubblici sulle grandi questioni che hanno riguardato (e riguardano tuttora) la Città: Fondazione, MPS, Sanità… finanche a toccare il delicato tema del rapporto tra stampa e potere. Da questi tentativi sono nate felici intuizioni come per esempio l’esperienza dell’Osservatorio Civico (un raggruppamento di semplici cittadini, senza sponsor di sigle partitiche) che hanno dato vita, a loro volta, all’Ass. Piccoli Azionisti ‘Buongoverno MPS, sempre attivamente presente nelle ultime, decisive, assemblee generali azionisti MPS, a difesa e a tutela degli interessi della Città e del suo territorio. Tenere (almeno!) memoria storica anche di chi non è rimasto inerme ed indifferente di fronte ai danni che si stavano arrecando alla Città, ci appare oltre che doveroso, persino utile per non ripetere i soliti errori e stimolare anche altri a rimanere vigili, valutando con buona capacità critica la realtà che viene raccontata e rappresentata.

Sottoscriviamo e accogliamo, dunque, in toto e senza riserve il Suo appassionato appello, convinti da sempre che solo attraverso una consapevole unità di intenti dell’intera Città sia possibile dare spinta a quei progetti di ampio respiro di cui parla nel suo corsivo, basati sulla collettiva e trasparente condivisione, affinché questa Città torni ad essere quella che è sempre stata.

Noi ci siamo, come ci siamo sempre stati, anche in passato, spesso soli ed isolati, e ancor più spesso ignorati dalla stampa, ma sempre determinati e decisi a metterci a disposizione per il bene della Città. Ed insieme a Lei ribadiamo l’esigenza, per il rilancio della Città, di tenere a debita distanza i soliti ‘galleggianti perenni’ (i soliti tromboni), ribadendo anche la necessità di una trasparente ‘operazione verità’ di tutto quanto successo a questa Città, nella ricerca delle responsabilità, come richiesto anche, in un suo comunicato, da Eugenio Neri.

Tutto questo a noi ci appare possibile. Siamo degli illusi? La risposta ce la darà il tempo e… i Senesi.

Un cordiale saluto.

Ass.Pietraserena

Annunci
  1. Massaia
    24 agosto 2014 alle 10:50 am

    Chiedo scusa, ma non c’erano anche le liste civiche senesi negli anni passati, ai tempi del Cenni? Voi non eravate anzi in Consiglio comunale se ben ricordo ma vi presentate sempre come i primi, soli e puri. E l’Eretico dov’era? Non scriveva proprio allora i suoi libri di denuncia completamente isolato e citato in giudizio? Se ben ricordo li presentò solo la lista 5 stelle i suoi libri.
    Ci spiegate poi che rapporti avete con il dott. Tucci e Città ai Cittadini e con Impegno per Siena, benemerita anch’essa anche oggi a quanto seguo dal sito? Devo confessarvi che con tutte queste sigle non ci si capisce molto tra noi cittadini di base e che così credo che non si vada molto lontano.
    C’è anche il dott. Semplici meritoriamente attivo e che lamenta giustamente la deplorevole stampa senese, ma è dei Vostri o di Impegno per Siena? o dei 5 stelle?
    Ultimo, e scusate: che rapporto avete con quelli che alle ultime elezioni andarono al mare consentendo il trionfo pur di pochissimo di questo modesto, (e mi perdoni sig. sindaco) dott. Valentini?
    Mi consentiate un piccolo richiamo alla modestia, calare le pretese, cercare intese, non fare proposte isolate e giornalate inutili come la candidatura di Stelo promossa anche da Voi?

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: