Annunci
Home > rassegna stampa, rassegna video > Rassegna Stampa – Il Rossi Contestato… Vola il Monte dei Paschi, ma più in alto vai e più forte è il tonfo!!!

Rassegna Stampa – Il Rossi Contestato… Vola il Monte dei Paschi, ma più in alto vai e più forte è il tonfo!!!

6 maggio 2015

CLAMOROSO: DURANTE LA VISITA ELETTORALE ALLE SCOTTE DI SIENA ENRICO ROSSI VIENE PRESO A SASSATE DAI DEGENTI DI MALATTIE INFETTIVE

Spinelli, PD: «Occupiamoci insieme dell’azienda Monte dei Paschi»

 In Borsa a +1,6%. Quattro opzioni per Fondazione Mps

Mps balza in Borsa sull’ipotesi bad bank e le attese di profitti

Inchiesta “Time out”: sentiti Fabrizi e Viola (Mps)

Sviluppo urbanistico disordinato intorno a Siena… alla faccia dello “SMAS”!

Importante convegno del MCL a Firenze

MPS, PER BLOOMBERG LA PROSSIMA TRIMESTRALE POTREBBE ESSERE POSITIVA

UN NUOVO BANDO PER LA GESTIONE DEL SANTA MARIA DELLA SCALA

Black Bloc al Rastrello parte seconda

 

 

Annunci
  1. francesco
    6 maggio 2015 alle 11:50 am

    Attenzione, tra tutti questi c’è un articolo molto importante che contiene un argomento strisciante emerso solo grazie alla denuncia di pochi tra cui i 5S, che è quello sulla bad bank. Il titolo ha avuto un sussulto perchè questi nostri avveduti politici stanno facendo un’altra operazione in perfetto stile berlusconian-mafioso, costruendo un nuovo istituto (inteso come sistema) che raccoglierà i crediti deteriorati delle banche e li metterà in un fondo garantito dallo stato. In sostanza si ripete il leit motiv della bad company di alitalietta, con i debiti spalmati sul debito pubblico statale e gli asset produttivi e redditivi in mano ai privati. Non gl’è bastata la manovra sulla banca d’italia, il salva italia di Monti che ha regalato miliardi alle banche. Ora ne devono fare un’altra e quando lo stato ci mette le garanzie vuol dire rimessa sicura. Tanto oramai funziona così. Siccome in questo bel mondo occidentale che di meglio non ce n’è bisogna che il privato gestisca perchè così guadagna e da lavoro, si fa in modo che le grandi compagnie o lobbyes abbiano in appalto quello che è stato costruito con il denaro pubblico, in modo che loro facciano pagare quello che è stato fatto coi nostri soldi e se ci scapitano lo stato li rifonde anche. Un po’ come è successo in tutta italia anche per un altro sistema che ha tenuto banco per un po’ anche da noi, e cioè i progetti da realizzare col found financing, che ha prodotto perdite immani dovunque, lavori cominciati e mai finiti e nuovi aggravi di spesa per questa nazione di imbelli e cialtroni.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: