Annunci
Home > Don Brunetto, libero contributo, rassegna stampa > Rassegna Stampa – Contractor privati in Pantaneto per la sicurezza: Siena come l’IRAQ? Don Brunetto è sereno, i senesi un po’ meno…

Rassegna Stampa – Contractor privati in Pantaneto per la sicurezza: Siena come l’IRAQ? Don Brunetto è sereno, i senesi un po’ meno…

18 dicembre 2015

Non potevo credere alle mie orecchie quando un amico mi ha detto di aver letto un articolo sul giornale riguardo l’affidamento della sicurezza  di Via pantaneto a degli STEWARD di una ditta privata che fa appunto sicurezza allo stadio e alla Mens Sana.

Le domande sorgono spontanee:

  1. Chi pagherà la ditta di sicurezza?
  2. Che tipo di interventi potranno fare?
  3. Cosa ne pensano Prefetto e Questore?

Stiamo secondo me scivolando sempre più in basso da questa scelta si evince che:

Le forze dell’ordine non sono in grado di presidiare un territorio.

Siamo costretti a ricorrere alla sicurezza privata pagata dai cittadini, che già pagano le tasse per avere i servizi tra cui la sicurezza!!!

Arriveremo ad avere la una Polizia Municipale affiancata da Contractor (mercenari) professionisti?

Questa non è buona politica che produce risultati, la buona politica è il coordinamento tra le varie istituzioni per rendere sicuro il territorio, francamente i contractor privati a Siena mi fanno orrore!!! PORA SIENA

Invito a comparire per Valentini: “Sono sereno”

Valentini indagato per presunta truffa aggravata

Il suicidio del Pd senese.

Valentini: “Contestazioni di presunti reati sulle agenzie prima che in Procura”

VALENTINI INDAGATO PER IPOTESI TRUFFA AGGRAVATA

Valentini e altri 8 indagati per ipotesi di truffa nella realizzazione del campo di baseball

AL CAPOLINEA

IL PD SCIVOLA SUI RISPARMI DEGLI ITALIANI

Neri e Giordano:”Tutto ok con i controlli alla Ztl?”

 In Borsa a -0,4%. Unicredit cede Npl per 250 milioni di euro

I problemi dell’ateneo senese sono strutturali e stanno mutando per sempre il volto, il peso e la collocazione di Siena tra gli altri atenei toscani

E’ proprio necessario continuare a tenerlo in Palazzo?

Vincere e… buon Natale

12347992_10206528272183378_1156214026011698051_n

Annunci
  1. raffaeleascheri@hotmail.it
    18 dicembre 2015 alle 2:08 pm

    Caro Santo,
    hai fatto benissimo a puntualizzare quanto sopra, ed in modo critico assai; mi permetto di aggiungere: hai/avete notato che, ormai, il Sindaco de facto è l’ottimo Mancuso, che infatti ha preso la questione Pantaneto in mano?

    Meditate, gente, meditate…

    Dacci sotto, l’eretico

  2. Magico Vento
    18 dicembre 2015 alle 9:32 pm

    LA cosa che salta agli occhi è che se i cittadini si fossero organizzati in ronde (come sta accadendo in qualche comune della provincia senese) ecco che si sarebbe dato degli estremisti a chi avesse gestito la cosa. In questo modo invece si paga due volte un servizio che si potrebbe tranquillamente far svolgere alle forze dell’ordine. Comunque vorrei domandare come mai non è stato scelto di affidare l’incarico alla polizia municipale che con due agenti a rotazione avrebbe credo potuto pattugliare allo stesso modo la zona.

  3. Gianni Colombini
    19 dicembre 2015 alle 1:02 pm

    io non parlerei di ronde, che potrebbero rievocare periodi un pò indigesti, ma non comprendo la necessità di affidare la cosa ad una vigilanza privata che comunque dovrà avvisare le forze dell’ordine, ma nel contempo lavorerà lautamente pagata dai contribuenti…dunque un compito che potrebbero assolutamente svolgere i cittadini, gratuitamente.
    Altrimenti viene da chiedersi quali compiti saranno affidati a tali “stewards” e come è possibile che questi stessi possano fare vigilanza su un territorio pubblico.
    L’ulteriore domanda che mi viene, è come sia possibile che la plebe creda ancora a queste favole, segno di scarsità di idee e probabilmente timore di perdere lo scranno… ancora una volta il saggio indica la luna e gli stolti guardano il dito…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: