Annunci
Home > libero contributo, rassegna stampa, storia > Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il ritorno di Piccini… Le proposte dei 5 Stelle… Le spese “trasparenti” del comune di Siena…

Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il ritorno di Piccini… Le proposte dei 5 Stelle… Le spese “trasparenti” del comune di Siena…

14 giugno 2017

Ed eccoci qua. Da meno di un giorno in Italia e sono di nuovo immerso nelle polemiche cittadine. Ragazzi il mondo non finisce a porta Camollia!!!

Prima di partire sul mio profilo Facebook mi ero ripromesso di scrivere due righe su un ufficio comunale in cui alcuni dipendenti monitorano la rete per assicurarsi che i senesi facciano i buoni e i bravi, sembra che alcuni senesi siano stati chiamati da questo ufficio e il tutto sia in fase di chiarimento. Non aggiungo altro, perché la situazione è delicata.

Una delle prime notizie che leggo è la proposta dei 5 Stelle di chiudere la Piazza per il Palio e le prove, evidentemente a Siena si tira tutti a perdere, comunque i 5 Stelle provano a spiegarsi.

Leggo anche che Pierluigi Piccini ha sciolto la riserva e si candiderà a Sindaco di Siena. Come molti sanno il sottoscritto ha stima dell’ex Sindaco ed è certo che se ci fosse stato Lui la Comando della Fondazione nel periodo più nefasto di Siena tutto quello che è successo in buona parte sarebbe stato evitato. Suggerisco a ex candidati sindaci di studiare bene la storia personale di Pierluigi Piccini e di quel periodo, perché qualcuno insiste ancora a dire che Mussari alla Fondazione ce lo ha messo Lui, che sia stato un suo uomo è palese come è palese che da Mussari fu tradito. Suggerisco inoltre a molti degli stessi che hanno cambiato più giacche che mutande a stare attenti coi commenti su questa candidatura, perché fino al 2011 andavano a braccetto con l’ex Sindaco barbuto, non fate figuracce ci sono le elezioni!

Detto questo ripeto ancora una volta che questo blog ha stima di Pierluigi Piccini, quando mi disse di questo progetto di ricandidarsi gli ho espresso i miei dubbi, per me lui potrebbe essere un buon Direttore del Santa Maria della Scala, gli faccio i miei migliori auguri sarà una campagna elettorale interessante. Vedremo… PORA SIENA!!!

Autogol

Chiusura della Piazza per il Palio e le prove: il Movimento Cinque Stelle spiega la mozione

La proposta pentastellata

“Il martedì dell’eretico”: Via Vivaldi, Mps, Palio (e 3 Ps)

Mps, si allungano i tempi sugli Npl

“Alessandro Masi, ex sindaco di Sovicille ma soprattutto membro della Fondazione Mps ai tempi di Mussari.”

Giusti (UpS): “ZTL: serve un piano del traffico chiaro”

Si sta più freschi con i pantaloni strappati

Operazione trasparenza: ecco le spese del Comune per incarichi esterni e professionali

Elezioni e finzioni

JUDO – Il Cus fa incetta di medaglie

Roberto Martinelli sulla costituzione in giudizio del Comune di Siena

L’esempio di Monticiano

 

Da “IL CITTADINO ON LINE”

Annunci
  1. Mario Ascheri
    14 giugno 2017 alle 9:23 am

    s’è detto tante volte, caro Santo! Invece del concorso da cui è emerso Pitteri, il dott. Valentini doveva chiamare il Piccini per il SMS…sindaco? Boh, il problema mi sembrano le truppe…vediamo…ma impallinarlo dimostra infantilismo e…poca civiltà: si può ricandidare il fedifrago Valentini e non lui?

  2. investor
    14 giugno 2017 alle 11:47 am

    Caro Santo d’accordissimo con Lei.

    Sarebbe come dire che Adamo ha la colpa di quello che fece il figlio Caino. Peraltro Mussari e Piccini non erano nemmeno parenti. In Fondazione, è arcinoto, Mussari ce lo mise il Pd senese,previa ok di quello romano che prese atto con piacere di quella scelta.Non perchè stravedessero per Mussari ma perchè l’importante era non avere il Piccini… troppo indipendente e di livello culturale troppo altro rispetto alla media (bassissima, quasi rasoterra) del Pd senese. Se trovavano una capra ci avrebbero messo anche quella pur di non avere il Barbudo..

  3. Mario Ascheri
    14 giugno 2017 alle 11:46 pm

    semplice buon senso…ma a Siena s’è perso, caro Investor! Villa Celimontana x Migranti dalle 10 direi, domani, giovedì

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: