Editoriale de IL SANTO con Rassegna Stampa – Un amaro LUCANO per i 5 Stelle… Mankuso si dimette mandiamolo a Roma!!!

Grosse novità per le elezioni politiche.

DI MAIO presenta CAIATA a Roma.Il LUCANO dell’anno, sarà nel collegio di Potenza!!! Sotto il video della presentazione, sono sconcertato, non lo posso votare perché non risiedo a Potenza, ma posso rifarmi eccome se posso.

Ho la fortuna di vivere nella stessa città di MANKUSO (non il contrario) e votarlo per LIBERI ed UGUALI. Lo farò di sicuro, certo che i suoi impegni romani (se eletto) lo terranno lontano da Siena e da i suoi progetti SMART. Un appello ai lettori, votate MANKUSO, sostenete l’unico senese che è in Lista nel nostro territorio, pensate a Siena e mandate il MANKUSO a Roma.

Notiziona, a Siena la Costituzione non basta, ci vuole il Regolamento antifascista… OLIO di RICINO a chi sgarra!!! PORA SIENA!!!

Regolamento antifascista: non compete al consiglio comunale deliberare in materia

A Siena candidato grillino tesserato della Lega. E ha già corso in altre due liste

Mancuso spiega i motivi delle sue dimissioni

Tragedia: dimissioni di un politico senese!

Mancuso e Bettini candidati per Liberi e Uguali

Assalta di nuovo lo stesso bar a Siena, ancora arrestato

Pochi galli in tanti pollai (e un ps)

MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, in Borsa chiude sotto quota 3,8 euro

Il commento di De Mossi dopo l’incontro a San Miniato

Il Consiglio comunale ha approvato il regolamento antifascista

Annunci

2 Replies to “Editoriale de IL SANTO con Rassegna Stampa – Un amaro LUCANO per i 5 Stelle… Mankuso si dimette mandiamolo a Roma!!!”

  1. Carissimo, al “lucano dell’anno” ho dedicato la Faccia da schiaffi di ieri, con una clippe – mi scuso per l’autoreferenzialità, spudorata – davvero notevole, targata Alan Sorrenti.

    E grazie per fare, as usual, la preziosa sentinella su Fb: il siparietto di Romolo sui pentastellati è davvero indicativo. Romolo, tra l’altro, in questo caso ha ragione da vendere: basterebbe però prendere atto della cosa, e trarne le conseguenze, cioè abbandonare i pentastellati. Nonché provare a correre con le proprie gambe: vedendo dove si arriva…

    Dacci sotto, l’eretico

  2. regolamento antifascista:
    Condivido in pieno quanto scritto dal dr. Marco Falorni circa il regolamento in oggetto. Sono contraria a tutte le forme di violenza in qualunque modo si etichettino : non credo che quanto fatto tempo fa contro il gruppo “Sentinelle in piedi” siano stati atti di democrazia, tanto per fare un esempio. Sono inoltre convinta che molti altri consiglieri comunali siano della mia stessa opinione, ma si siano adeguati per conformismo e quindi l’intervento del dr. Falorni è stato anche coraggioso. Provvederò a divulgarlo, può essere utile ad altri.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: