Annunci
Home > rassegna stampa, rassegna video, storia > Editoriale de IL SANTO – Riaperto il caso Rossi. Ora qualcuno si deve scusare con i bloggers senesi!!!

Editoriale de IL SANTO – Riaperto il caso Rossi. Ora qualcuno si deve scusare con i bloggers senesi!!!

17 novembre 2015

La notizia che aspettavo da tempo è arrivata tramite l’avvocato Luca Goracci (legale della famiglia Rossi) alle 19:05 di ieri 16 Novembre 2015. Il caso Rossi sarà riaperto dalla Procura di Siena. Secondo l’avvocato Goracci, David Rossi è stato ucciso da almeno due persone. Rilevanti sono le ecchimosi sul corpo di Rossi e la perizia calligrafica che evidenzia la coercizione nei confronti di Rossi nello scrivere le ultime parole della sua vita. Se non fosse l’amara e triste realtà potrebbe essere una sceneggiatura di un film. Vedremo come e dove porteranno le nuove indagini e se qualcuno pagherà per la vita di un uomo che sapeva troppo.

Del caso Rossi mi sono occupato varie volte sul blog e anche nelle trasmissioni di Siena Diretta Sera cercando di mantenere l’attenzione su questo fatto di cronaca nera legato a doppio filo al più grande disastro accaduto nella nostra città. Devo dire che non ho mai stimato David Rossi, non lo apprezzavo per come portava avanti il proprio lavoro con lo stile del groviglio armonioso, ma non si può rimanere impassibili di fronte alla morte, anche perché la morte di Rossi è apparsa subito strana.

Purtroppo non c’hanno visto niente di strano gli amici o cosiddetti tali di Rossi. Subito hanno creduto al suicidio, subito hanno puntato il dito verso i bloggers senesi che a parer loro erano stati parte in causa del gesto estremo del loro amico. Qualcuno di loro su facebook sperava che qualcuno di noi prendesse anche due manate!

Ecco oggi vorrei e pretenderei che questi presunti amici di Rossi chiedessero scusa a noi bloggers e ci ringraziassero, perché in questi due anni abbiamo sempre cercato nelle occasioni che ci sono capitate di parlare di questa tragica storia.

In questi due anni lor signori, non hanno mai pubblicamente chiesto o per lo meno condiviso sulle stesse pagine in cui ci offendevano, gli articoli relativi al loro amico e le richieste di riapertura del caso che provenivano dalla famiglia Rossi. L’avvocato Goracci ha affidato più volte a me la pubblicazione di alcuni comunicati. Se questi erano gli amici di Rossi mi immagino come potevano essere i nemici!

Da quello che so oltre alla Famiglia gli unici amici che si sono impegnati assumendosi tutti i rischi sono l’avvocato Goracci e l’ingegner Scarselli, che in questa storia ci hanno messo la faccia  rischiato molto.

L’unico giornalista senese che ha fatto una seria ricostruzione dei fatti è stato Daniele Magrini, gli altri hanno scopiazzato via via a seconda di come tornava meglio.

Indubbio che a livello politico, gli unici che hanno parlato di questo caso e si sono impegnati a livello centrale son i 5 Stelle. Hanno avuto un tempo di reazione da bradipo, ma l’hanno avuto. Le due domande che mi viene da fargli è perché in tutto questo tempo non hanno coinvolto noi bloggers (eppure il loro capo oltre ad essere un comico è un blogger), e perché quando tutti sapevano che eravamo ingiustamente accusati non  ci hanno per lo meno fatto sentire la loro vicinanza?

Poi ci sono i commentatori che saltellano da un movimento all’altro mettendosi le medaglia al petto come se niente fosse. Ecco di loro quello che penso, il mio pensiero è in linea con quello di Francis Drake Mi riferisco a quelli che un giorno sono civici, un giorno sono sereni, un giorno sono smart e un giorno sono grillini. Ecco a me tutti i giorni fanno schifo. (copiato pari pari da facebook). A tempo debito quando alcuni tasselli saranno messi al loro posto informeremo carte alla mano di come si comportano queste persone.

La riapertura del caso Rossi spero sia l’occasione anche di scoprire chi tentò il depistaggio (abbastanza ridicolo) di spostare l’attenzione sui bloggers senesi.

Chi volevano coprire? Cosa sapevano? Perché David Rossi è dovuto morire? Attendiamo speranzosi delle risposte.

Anche se in questo momento sono arrabbiato con questa città, perché non è capace di reagire nemmeno di fronte alla morte di in concittadino. Sono altresì felice che il caso sia riaperto, perché la famiglia e tutta la comunità senese hanno il diritto di sapere cosa realmente è accaduto e perché.

Di seguito alcuni articoli sul caso Rossi

La Rubrica dei Misteri – David Rossi, la verità è nelle lettere di addio

DUE ANNI DALLA MORTE DI DAVID ROSSI, SCRIVE LA MAMMA

La Rubrica di Daniele Magrini – La tragedia di David Rossi e i bischeri

Rassegna Stampa – Il caso Rossi quei 16 minuti mancanti fanno pensare… Le reazioni…

La Rubrica di Daniele Magrini – Siena, la marcia di liberazione e il caso David Rossi

Editoriale de Il Santo – La tragica morte di David Rossi… Si riapre l’inchiesta?

Siena Diretta Sera 27 Settembre 2014

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: